Manocalzati – Sabato 14 gennaio, nella splendida location del Castello di San Barbato a Manocalzati alle ore 17.00,  si terrà l’Esposizione del progetto internazionale Castelli d’Irpinia: foto, video e web, con il Convegno dal titolo “Opportunità di sviluppo del territorio attraverso un’idea di promozione turistica”, relatori il dott. Lucio Tirone, Sindaco di Manocalzati, il prof Santino Barile, docente di marketing Turistico presso l’Università degli studi di Salerno, Tina Rigione, titolare del marchio.

A seguire, alle ore 18,30 con ingresso libero sarà di scena il duo irpino formato dal flautista Alessandro Crosta e dalla pianista Nadia Testa impegnati nel concerto dal titolo “Il Volo – musiche intorno al mondo”. Il progetto del duo irpino, che da poco ha presentato il proprio lavoro discografico dal titolo omonimo, nasce dalle volontà dei due musicisti di rappresentare i numerosi viaggi e concerti che li hanno visti protagonisti, in più di sessanta nazioni diverse, durante i diciotto anni di attività insieme come duo flauto e pianoforte. Attraverso il linguaggio universale della musica, come su di un tappeto volante, il pubblico potrà visitare l’Ungheria e la Romania, l’Europa dell’est e le Americhe; attraversando l’Italia e le terre d’Israele, volerà dall’Algeria all’Argentina in un affascinante itinerario fatto di suoni, canti e danze di epoche e culture diverse. Dalla fantasia pastorale ungherese ad una suite su temi ebraici, da un brano popolare della tradizione rumena ad una jazz-suite dell’est, da un musical americano ad un tango argentino: il pubblico potrà immergersi nelle diverse atmosfere e lasciarsi trasportare ogni volta dai colori e dai timbri cangianti dei diversi strumenti che si alterneranno sulla scena. Non rimane che chiudere gli occhi ed aguzzare l’udito in un onirico volo musicale ricco di aromi, colori, ritmi, fragranze, cadenze e folklori. Nadia Testa e Alessandro Crosta augurano buon ascolto e… buon viaggio!

Questo evento fa parte del Festival “Incontri d’estate…E NON SOLO”, progetto promosso dal Comune di Manocalzati in partenariato con i Comuni di Tufo e Candida, e finanziato dalla Regione Campania nell’ambito del POC 2014/2020.