Spielberg. Seconda vittoria stagionale per il finlandese della Mercedes. Dopo la strepitosa Pole del sabato Bottas è stato autore di una altrettanto strepitosa partenza reagendo dopo appena 2 decimi di secondo allo spegnimento dei semafori. Questo eccellente riflesso gli ha permesso di arrivare tranquillo alla prima curva senza subire gli attacchi di Vettel che partiva secondo. È secondo anche sotto la bandiera a scacchi. Consolidando la leadership del campionato con ben 20 punti di vantaggio sul rivale Lewis Hamilton. Gara segnata dalla penalizzazione di 5 posizioni in griglia, quella di Hamilton, e da una qualifica non all’altezza delle sue capacità. Partito in ottava posizione è riuscito a risalire fino alla quarta. Podio sfiorato nel finale quando ha tentato l’attacco su Daniel Ricciardo. Il pilota RedBull può essere soddisfatto del quinto podio consecutivo, a dimostrazione che la RedBull, che ieri giocava in casa, è sempre un avversario da tener presente. 
Il prossimo weekend si torna subito in pista con l’attesissimo Gran Premio di Gran Bretagna sullo storico tracciato di Silverstone.