Cava de’ Tirreni  – Domenica 14 gennaio 2018, alle ore 18,15, nella bellissima Sala di Rappresentanza del Palazzo d Città di Cava de’ Tirreni, Teresa D’Amico presenterà la sua prima raccolta poetica, Non sono solo come sono (il quaderno edizioni).

La serata, condotta da Franco Bruno Vitolo, sarà introdotta dai saluti del Sindaco Vincenzo Servalli e del past-president dell’Associazione Giornalisti Cava de’ Tirreni e Costa d’Amalfi “Lucio Barone”, Antonio Di Giovanni. Interverranno anche l’editrice Stefania Spisto, l’avv. Autilia Avagliano, ex assessore del Comune di Cava, e Chiara Savarese, illustratrice della bella copertina, in un azzurrino intriso di evanescenti gocce d’acqua, collegate tra loro da fili forti e sottili.
L’accompagnamento musicale sarà curato dal Taidé Trio, formato da Ivana Pisacreta (violoncello), Marco Saraceno (flauto), Miriam D’Amico (pianoforte).
Ottanta poesie, quattro sezioni… e un titolo, generale e di sezione,  che è già tutto un programma: emblematico di una donna che vuole comunicare il suo sguardo, ora amorevole ora ironico e critico, sempre appassionato, sul mondo di oggi, e nello stesso tempo aprire qualche finestra in più sulla sua dimensione esistenziale e su se stessa. In particolare, su quella se stessa che finora è stata illuminata molto dal ruolo sociale e dall’immagine pubblica (Teresa D’Amico è titolare, col marito Antonio Senatore, del negozio di moda e di abbigliamento Anter, di Cava de’ Tirreni) e molto meno da interessi e zone d’ombra non tutti prevedibili o scontati.
Con chiavi diverse, quindi, ma con spirito simile, la D’Amico continua il cammino intrapreso col suo primo scritto, “Fili”, dove si era cimentata in un autoritratto in prosa, e si distende in un affresco aperto al mondo, con la capacità di sciorinare e riannodare i “fili” della rombante energia lirica che bolle dentro di lei.