Montecalvo Irpino (AV)- Un cammino di due giorni,  l ’idea del vulcanico e  poliedrico Nicola Serafino di ripercorrere l’ultimo viaggio di San Pompilio Maria Pirrotti da Montecalvo Irpino(paese natio del santo )   a Campi Salentina in provincia di Lecce dove è avvenuta la morte   .

Non poche forze ha speso per rendere possibile il suo sogno di avvicinare i luoghi che il Santo ha toccato nella sua vita lontano da Montecalvo.

Così descrive l’evento il montecalvese Alfonso Caccese:

“Mancano appena pochi giorni all’ evento che ha coinvolto un gruppo di pellegrini montecalvesi .”Il Cammino di San Pompilio”, una maratona di due giorni che si svolgerà il 13-14 Luglio 2018, sta per diventare realtà.

Un gruppo di volenterosi, organizzati da Nicola Serafino, ha deciso infatti di ripercorrere l’ultimo viaggio del nostro Santo, da Montecalvo a Campi Salentina, una maratona-staffetta dove si alterneranno atleti e persone comuni per percorrere i 380 Km che distanziano la casa natale di San Pompilio Maria Pirrotti (nato 1710) in Montecalvo ed il Santuario Pompiliano di Campi Salentina (Lecce) dove è morto nel 1766.

 L’intento, non nascosto, è di creare un asset strategico di sviluppo territoriale a cavallo tra le Puglie e la Campania alla riscoperta delle preziose peculiarità turistiche-cilturali-religiose ed ambientali dei nostri territori. Si toccheranno centri importanti come: Foggia, Trinitapoli, Barletta, Molfetta, Bari, Mesagne, Cellino San Marco per giungere alla meta finale Campi Salentina. Il tutto rigorosamente a piedi e senza sorte di continuità con un gruppo di una ventina di persone ed atleti, a mò di staffetta, che si alterneranno lungo il percorso, il tutto seguito da un apparato logistico a sostegno. Tutte le cittadine attraversate sono state sensibilizzate all’arrivo e all’accoglienza di questi pellegrini moderni che in virtù di una fede forte in San Pompilio hanno inteso cimentarsi in un progetto quanto mai ambizioso ma carico di spiritualità e forte sacrificio. Per la cronaca, la partenza è prevista per le ore 7,00 del 13 luglio dalla casa natale di San Pompilo e l’arrivo, speriamo senza intoppi, è fissato alle ore 17,00 del 14 luglio a Campi Salentina. A questo punto non ci resta che dare il nostro plauso alla meritevole iniziativa e al suo mentore Nicola Serafino, e a tutte le associazioni che hanno dato il proprio contributo a partire , dalla Pro-Loco Montecalvo, il C.S.A. al patrocino del Comune di Montecalvo Irpino in ed infine Con ciclisti Campi, tekample. All’instancabile Mario Vernacchio che capeggia, guida e organizza la squadra del cammino, poi il gruppo volontario montecalvo arte che da sempre è affianco e da tanti volontari e sostenitori spontanei e che San Pompilio abbia in gloria tutti i partecipanti.”

 

trekking pompiliano,trekking pompiliano36883920_10214450980301289_2570910600968273920_n36837830_10214450981221312_7674426810657931264_n