Grottaminarda – Sarà “Festa in… Corso” per due giorni, il prossimo sabato e domenica, nella cittadina ufitana. Dopo che la strada principale di Grottaminarda è stata resa più funzionale, a seguito dei lavori dell’invaso spaziale, sarà per questo riaperta, non che non lo fosse già prima, ufficialmente.

 Con una cerimonia, appunto, densa di appuntamenti e con politici importanti. Si comincerà, in piazza 16 Marzo 1978 quindi, sabato 28 luglio, con un convegno. Visto che il Corso grottese ricorda la Prima Guerra mondiale e la battaglia carsica, e Vittorio Veneto, si ricorderanno la storia, il presente ma anche il futuro nel centenario della Grande Guerra. Interverranno, per dare i propri saluti e della comunità, il sindaco Angelo Cobino, Gabriele Uva e Sandra D’Ambrosio, vice presidente e componente del direttivo Di Cittaviva. Quindi Maria Antonietta Lazzaruolo parlerà della storia del Corso e del Paese e Giuliana Casagrande di Vittorio Veneto a 100 anni dalla vittoria. Ci sarà anche il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca. Seguirà la fanfara dei Bersaglieri.
Alle 20 la benedizione del Monumento ai Caduti alla presenza delle autorità religiose, militari e civili. Una nota musicale per chiudere la giornata con il concerto dei Break Free, una cover band dei Queen. Alle 20.30 sarà presentato il nuovo Corso dal primo cittadino mentre le serate si concluderanno, domenica 29 luglio, con i concerti, prima deiPizziKant, e poi di Radio Company in piazza Fontanavecchia. L’associazioneCittaviva ha organizzato, sempre per sabato prossimo, anche un concorso fotografico dal titolo “Grottaminarda si racconta…. in uno scatto ” per, poi, presentare il progetto” Grottaminarda Si racconta in QR Code”,in piazza 16Marzo 1978.

Giancarlo Vitale