Irpinia – La Lega riparte da Avellino. Gavetosa in pole position, Pugliese si avvicina a Forza Italia

Irpinia – La lega di Salvini è pronta a riorganizzare il partito nella provincia di Avellino. Dopo la bufera che ha coinvolto i leghisti irpini e la conseguente rimozione dell’ex coordinatore provinciale Marco Pugliese, si registrano i primi segni distensivi.

Il coordinatore regionale Gianluca Cantalamessa, dopo aver sospeso tutte le cariche del direttivo irpino, ha dato disposizioni agli uomini del suo partito per riabilitare qualche carica ancora attiva sul territorio e che evidentemente aveva preso le distanze dall’ex coordinatore provinciale. Stessa sorte dovrebbe toccare a breve all’ex coordinatore cittadino Gavetosa che aveva preso subito le distanze da Pugliese dichiarando che il suo interesse primario è stato sempre per il bene del partito.
Non si esclude che nel riordino del partito, Cantalamessa possa affidare il coordinamento provinciale proprio a Gavetosa. Nel corso della prossima settimana si dovrebbe tenere  un incontro ad Avellino. L’arrivo nel capoluogo irpino di Gianluca Cantalamessa è atteso da molti militanti che chiedono di continuare a poter operare con la Lega.  L’On Cantalamessa eletto nel collegio di Salerno e in qualità di commissario ad interim, definirà il nuovo assetto provinciale e le nuove strategie da adottare sul territorio.
Intanto Pugliese che ha seguito la giornata di festa dedicata alla cittadinanza onoraria ricevuta a Pietradefusi (Av) dal Presidente del Parlamento Europeo Antonio Tajani, e sembrerebbe intenzionato a rientrare in Forza Italia ed in questo caso potrebbe trovare il consenso del Segretario Provinciale Cosimo Sibilia. Un ritorno nel partito del Cavaliere, quello di Pugliese, che potrebbe nuocere a Franco Di Cecilia già vittima sacrificale alle scorse elezioni politiche ed in cerca di un legittimato riscatto politico.