Mille autobus, sbloccare la produzione e finalmente tornare ad essere una fabbrica. Questo dice la manifestazione di interesse di Ferrovie dello Stato che, attraverso la sua partecipata Bus Italia, si è detta disponibile ad entrare nella Newco per risollevare Industria Italiana Autobus e Bredamenarini. Rinnovo dei mezzi che, per la verità appaiono abbastanza vecchi, è sopratutto costruiti come vuole la norma europea. Autobus ecologici, mille, in Italia e in Europa. Lo ha annunciato, in una diretta Facebook il ministro dello Sviluppo Economico, e vice presidente del Consiglio, Luigi Di Maio. Già, ieri, lo aveva preannunciato proprio al nostro giornale Silvia Curcio, la pasionaria di valle Ufita, delegata Fiom della fabbrica. Un’altra notizia, quella data da Di Maio, che fa ben sperare nel futuro di Industria Italiana Autobus. Le tute blu, intanto, restano vigili e seguono la vicenda che, ormai, cerca una soluzione da sette anni.

Giancarlo Vitale