A Gesualdo, il Consiglio Comunale di oggi ha approvato tutti i punti all’ordine del giorno. Si è discusso della necessità di porre in essere una serie di iniziative tali da aumentare le iscrizioni del Liceo Musicale compreso una maggiore disponibilità di pullman per facilitare l’arrivo dei ragazzi in paese tenuto conto del protrarsi delle lezioni anche nelle ore pomeridiane evitando ai genitori i tanti sacrifici per andarli a prendere all’uscita specie nel periodo invernale.

L’assessore Petruzzo ha illustrato il progetto che sarà presentato alla Regione relativo all’efficientamento dell’impianto di illuminazione con l’utilizzo delle lampadine a led. Se ottenuto e realizzato, il programma prevede una riduzione dei costi di circa il 40% dei 120.000 euro attualmente spesi per l’illuminazione pubblica.

E’ stato approvato anche il regolamento comunale per l’istituzione delle commissioni consultive. Nel suo intervento, Giuseppe Mastrominico, consigliere all’opposizione, ha manifestato la sua contrarietà su alcuni punti, per vizi di forma e contraddizioni evidenti.  Con l’impegno di rivederlo, la maggioranza lo ha approvato lo stesso, il principio ispiratore è la volontà, come espressa durante la campagna elettorale, di far partecipare i cittadini nelle costituende commissioni per ascoltare i loro pareri, punti di vista, consigli.

L’assemblea ha, poi, cancellata una delibera della precedente amministrazione la quale aveva vincolato alcuni fondi destinati per la ricostruzione ad una diversa destinazione d’uso. Con questo voto, la somma, di circa 200.000 euro, torna a disposizione ed utilizzabile ai fini delle graduatorie esistenti per la ristrutturazione edilizia.

Tutta l’assemblea ha poi conferito “encomio” al dottor Geppino Genua. Dirigente medico responsabile dell’U.O. di Oncologia presso l’ospedale di Ariano Irpino,  è stato premiato, lo scorso lunedì 15 ottobre, presso la sala del consiglio della Regione Campania, col “Palliative Care Award”. Il premio è promosso dall’Associazione House Hospital, in collaborazione con l’Osservatorio regionale Cure palliative e medicina del dolore.
Un riconoscimento arrivato su segnalazioni di pazienti oncologici e loro familiari a medici che si dedicano ai pazienti con un approccio umano, vicinanza, comunicazione, attenzione e accoglienza. Gli interventi dei consiglieri D’Onofrio, Petruzzo, Scrima e del Sindaco Pesiri  hanno voluto sottolineare la semplicità dell’uomo, la sua disponibilità, l’abnegazione al lavoro insieme alla sue grandi doti professionali, di chi è sempre pronto all’ascolto del paziente, pronto a recepire i suoi bisogni e le sue paure in momenti così delicati della sua vita.