Grottaminarda – È un tratto di strada, da sempre, pericoloso. Già negli anni passati gli abitanti di quel chilometro e mezzo, che va da Conduttiello alla Fontana del Re, sarà definitivamente riprogettato.

Dopo un incontro che l’amministrazione comunale ha avuto  con i residenti ed i titolari di aziende di quella zona, il discorso è perciò stato avviato. Un ragionamento, intanto, è possibile farlo in quanto quel tratto è passato in gestione del Comune di Grottaminarda, quando fino a due mesi fa era di competenza dell’Anas.
“È stato un iter piuttosto lungo e articolato – dice il sindaco Angelo Cobino – ma alla fine il risultato è stato ottenuto e oggi dobbiamo sfruttare tutti i lati positivi nel modo giusto”.
Il problema è quello della striscia continua mentre invece adesso sarà tratteggiata linea di mezzeria. Le istanze ed i suggerimenti dei cittadini, nell’incontro tenutosi lunedì sera presso una nota azienda, sono state recepite dagli amministratori, presenti per la maggior parte. Oltre alla striscia di mezzeria, che consentirà la svolta a sinistra. Con il limite di velocità ci sarà, quindi, un migliore accesso alle abitazioni. L’ingegnere capo dell’ufficio Tecnico comunale, Corrado Giuseppe Pecorari, ha voluto tranquillizzare gli abitanti di quel chilometro e mezzo di strada in merito alla sicurezza dicendo loro che “c’e’ già un piano allo studio”. Prima si penserà alla segnaletica, poi ai cunettoni e quindi ad eventuali marciapiedi. Una zona in piena espansione, quella di cui stiamo parlando, per le nuove attività che si insediano ma anche per la variante Anas  ed il nuovo Pip. Anas rimarrà competente per il manto stradale, mentre il Comune di Grottaminarda dovrà interessarsi della manutenzione del verde, delle cunette e della segnaletica.

Giancarlo Vitale