Sidigas Avellino vs Reyer Venezia….la panchina corta condanna la Scandone che perde per 79 a 49.

Pala del Mauro tutto esaurito per la partita di cartello della giornata odierna di basket. Orfani dell’infortunato Nichols e non potento contare su Costello e Campogrande la Scandone prova l’impresa contro la prima della classe, una forte e titolata Venezia. I lagunari arrivano in irpinia come favoriti alla vittoria finale del torneo, essendo oggi la principale antagonista dell’Armani Milano.
Primo quarto: la Sidigas schiera nel ruolo di play Cole, sulle fasce D’Ercole e Filloy e sotto le plance N’Diaye e Green. Azione personale di Filloy che si beve la difesa avversaria ed appoggia a canestro per i primi due punti. Scarico fuori per Green che da oltre l’arco sistema i piedi a terra e realizza la bomba da tre punti. Punteggio di 6 a 5 per Venezia a sei minuti e trenta dalla fine del primo tempo. Azione di Cole sulla fascia sinistra che nonostanze la marcatura stretta riesce a trovare il tiro da tre punti. Rimbalzo offensivo conquistato da Green che sul tentativo di appoggio a canestro subisce fallo. Dalla lunetta realizza entrambi i punti. Una Venezia oggettivamente più lunga nelle rotazione in un amen si porta sul +10 approfittando di una appannamento della Sidigas. Scarico fuori per Cole che senza timore prova e trova un buon tiro da due punti. Fallo commesso su Filloy che per il bonus va in lunetta a realizzare entrambi i tiri liberi. Il primo quarto termina con il punteggio di 20 a 14 per la Reyer Venezia.
Secondo quarto: coach Vucinic schiera nel ruolo di play Norris Cole. Azione prolungata di Sykes che dopo aver recuperato un rimbalzo dall’area realizza due punti. Punteggio di 20 a 16 per gli ospiti e primo time out chiamato da coach De Raffaele. Palla dentro per Spizzichini che sul tentativo di tiro viene fermato fallosamente. Dalla linea della carità realizza un solo punto. Rimbalzo in attacco recuperato da Sykes che appoggia subito per altri due punti. Avellino sul -3 a sette minuti e cinquanta dalla fine del secondo tempo e Pala del Mauro infuocato per una volitiva Scandone. Break di sei a zero per Venezia e time out chiamato da coach Vucinic. Palla dentro di Filloy per N’Diaye che sul tentativo di schiacciata viene fermato fallosamente. Dalla lunetta realizza un solo tiro libero. Cole cambia sul parquet un poco incisivo D’Ercole. Venezia corre ancora sul +15 a tre minuti dalla fine del secondo tempo costringendo la Sidigas a chiamare il secondo time out. Fallo subito lontano dall’azione da Cole che per il bonus va in lunetta a realizzare un solo tiro libero. Azione personale di Cole che entrato nell’area alza al parabola e realizza due punti. Punteggio di 37 a 23 ad un minuto dalla fine del secondo tempo. Giocata rocambolesca della Sidigas che dopo tre tentativi andati a vuoto trova da sotto due punti con Filloy. Il secondo tempo termina con il punteggio di 43 a 25 per Venezia.
Terzo quarto: La Sidigas conferma nel ruolo di play Cole.  Primi punti di un inizio quarto inguardabile da parte di Ariel Filloy con una penetrazione personale. La Sidigas è totalmente fuori dalla gara, infatti a cinque minuti dall’inizio del quarto sul parquet stà giocando una sola squadra, i rosso granata di Venezia. Punteggio siderale di 52 a 27 per gli ospiti ed uno smarrito pubblico avellinese inizia ad inveire contro una squadra senza gioco ed idee. Time out chiamato da coach Vucinic a cinque minuti e trenta dalla fine del terzo tempo. Primi punti da sotto canestro realizzati anche dall’airone nero N’Diaye. Penetrazione laterale di Sykes che di mano sinistra riesce ad appoggiare ai ferri per due punti. Punteggio di 54 a 31 per Venezia a tre minuti dalla fine del terzo tempo. Ancora azioni confuse della Sidigas che sembra aver perso ogni energia in fase offensiva. Time out chiamato da coach Vucinic per ragionare sui tanti errori che sono stati commessi in fase offensiva a trenta secondi dalla fine del quarto. Il terzo tempo termina con il punteggio di 59 a 31 per la Reyer.
Quarto quarto: la Scandone conferma ancora una volta un volitivo Cole nel ruolo di play. Due minuti di gioco e primo canestro realizzato da sotto dalla Sidigas con N’Diaye che nell’andare ad appoggiare ai ferri subisce anche fallo. Dalla lunetta sbaglia il tiro libero aggiuntivo. Palleggio nell’area di Filloy che liberatosi del marcatore alza la parabola e realizza due punti. Ancora azioni a bassa intensità realizzativa da parte di entrambe le squadre con un Pala del Mauro sempre più rumorso ed insofferente verso i cestisti bianco verdi. Spizzichini dopo aver recuperato un rimbalzo offensivo sul tentativo di tiro viene fermato fallosamente. Dalla linea della carità realizza un solo tiro libero. Palla dentro di Sykes per N’Diaye che da sotto realizza due punti. Punteggio di 70 a 38 per Venezia a tre minuti dalla fine della gara. Palleggio nell’area di Cole che nonostanze la marcatura alza la parabola e realizza due punti. Palla dentro per Green che dopo un doppio palleggio appoggia a canestro per due punti. Azione personale di N’Diaye che riesce ad appoggiare a canestro per due punti subendo anche fallo. Dalla lunetta però sbaglia il tiro libero aggiuntivo. Azione in contro piede della Scandone che alla fine trova libero sotto le plance Sykes che appoggia per due punti.  Ultimo tiro della gara da lontanissimo per Sykes che sul filo della sirena trova tre punti. La partita termina con il punteggio di 79 a 49 per Venezia.