La Bisaccese vince a Gesualdo risalendo in classifica con 12 punti ma una partita da recuperare. I padroni di casa partono bene, Albino , da posizione defilata, calcia una punizione che colpisce la traversa. Al 12’, grande occasione per Memmolo che controlla in area, si libera bene per il tiro, ma il diagonale non inquadra la porta. Ammonito Andriani per gli ospiti che , al 20’, passano in vantaggio: Sanyang , da posizione defilata in area, con un tiro a giro mette la palla dove il portiere non può arrivare. Splendida esecuzione, il Gesualdo reagisce e va vicino al pari con Bellofatto, ( al 26’), ma il colpo di testa da angolo è di poco alto, con Ambrosino ( 35’) tiro dal limite ma fuori e al 40’, da angolo Tammaro viene strattonato prima di impattare di testa, ma l’arbitro lascia proseguire. L’ipoteca alla vittoria arriva al 41’: punizione per gli ospiti, da posizione molto angolata, Storelli calcia e la palla finisce nell’angolo opposto di tiro , anche questa volta imparabile per Gubitoso. Nitti, per i locali, può riaprire la gara, ma , da posizione defilata, calcia a lato.

Nella ripresa , i padroni di casa fanno entrare prima Spica, poi Fruggiero, poi De Simone (escono Riefoli, Memmolo, Albino) ma il risultato non cambia. Fruggiero, per un’entrata a gamba tesa viene espulso ( riportando le squadre in parità numerica perché per doppia ammonizione era stato espulso poco prima Andriani) , subito dopo che, al 28’, lanciato in area , solo, davanti al portiere si faceva anticipare, non riuscendo a concludere da ottima posizione. Per il resto la Bisaccese con Sanyang e Suwaneh creava tanti pericoli alla retroguardia dei padroni di casa. E se al 9’, solo davanti  a Gubitoso, Suwaneh si faceva neutralizzare il tiro , al 30’ non sbagliava chiudendo la gara. Ottima la gara di Solazzo e Libertazzi per gli ospiti, Bellofatto, Fulchino, Nitti i migliori per i padroni di casa oltre a Gubitoso che ha evitato che il risultato fosse più rotondo.

La Bisaccese risale e prende fiducia con un’ottima prestazione corale, il Gesualdo alla seconda sconfitta dopo quella di domenica contro la Mariglianese ( in totale 7 gol subiti in due gare) . Ha sofferto molto la velocità in attacco di Sanyang e Suwaneh, con il centrocampo mai compatto in grado di fare filtro. La società medita scelte importanti con il mercato che riapre.