A Gesualdo, giovedì 6 dicembre, alle ore 17.00 presso la sala consiliare del Comune in piazza Neviera, presentazione del libro “ll ’68 degli Irpini. La Città, gli Studenti, i Partiti, la Chiesa”.

Organizzato dalla locale Proloco, l’incontro prevede gli interventi di Edgardo Pesiri, Sindaco di Gesualdo, di Ida D’Onofrio, Assessore alla Pubblica Istruzione, di Raffaele Savignano , Presidente della Proloco Civitatis Iesualdinae, di Giovanni Savignano, scrittore e medico radiologo presso il “Moscati” di Avellino. Saranno presenti gli autori: Paolo Saggese e Gianni Festa. Modera Luigi Petruzzo.

Il libro raccoglie articoli e saggi editi e inediti, tratti dal “Corriere dell’Irpinia” e dalla “Tribuna dell’Irpinia” degli anni passati, con scritti di Antonio La Penna, Antonio Di Nunno, Gianni Festa, Domenico Gallo e altri testimoni di quel decennio: Franco Festa, Nino Lanzetta, Giuseppe Iuliano, Rodolfo Salzarulo, Antonio Spina, Gaetana Aufiero. Sono riportate le speranze, le amare delusioni di alcuni dei protagonisti, le critiche e le contraddizioni insite nel movimento studentesco. Anni di passioni civili, politiche e sociali sono i protagonisti del volume, il ’68 visto da una città di provincia, capace di esprimere una classe politica di grande rilievo, come Fiorentino Sullo, allora Ministro della pubblica istruzione. Poi i movimenti studenteschi, la liberazione sessuale e la discussione in seno alla Chiesa e le novità con il prorompente protagonismo dei giovani, momenti che videro uscir fuori forti personalità come don Michele Grella. Il volume è dedicato proprio al sacerdote impegnato, capace di ritagliarsi un ruolo importante in quegli anni.