A Grottaminarda, sabato 15 dicembre ore 17.00 nel Castello D’Aquino, si terrà il convegno: “Un distretto rurale per lo sviluppo delle aree interne : il modello Gal Irpinia”.

I saluti saranno del Sindaco di Grottaminarda Angelo Cobino e dei Presidenti delle Comunità Montane Valle Ufita Carmine Famiglietti, Alta Irpinia Marcello Arminio, Terminio Cervialto Gerardo Iandolo.

L’introduzione è del Presidente Gal Irpinia Gianni Chieffo, seguiranno gli interventi di Mario Grasso Direttore Confederazione Italiana Agricoltura per la Campania, di Salvatore Loffreda Direttore Coldiretti Campania, di Maurizio Petracca Presidente Commissione Agricoltura Regione Campania, di Franco Alfieri Capo Segreteria Presidente Regione Campania. Modera Virginia Pascucci Assessore attività produttive del Comune di Grottaminarda.

Abbiamo rivolto alcune domande a Vanni Chieffo Presidente del Gal Irpinia e organizzatore dell’incontro.

Quali le finalità dell’appuntamento del prossimo 15 dicembre?

“La finalità del convegno è la presentazione del progetto Gal di sviluppo finanziato dall’Europa per i privati e per i comuni nel settore agricolo e della costituzione di un distretto rurale”.

Sulle tematiche di sviluppo rurale e sulla pianificazione territoriale che vede nel gal riferimento del territorio con i principali attori istituzionali

Quando saranno pubblicati i relativi bandi?

“I relativi bandi per i finanziamenti partiranno subito dopo Natale, la somma a disposizione è 9 milioni di euro. I Comuni potranno presentare domanda negli stessi ambiti previsti per il Psr regionale, dunque per la viabilità, strade rurali, recupero vecchie strade, piazze, recupero vecchi sorgenti. Nel settore privato, i bandi in passato sono stati utilizzati per l’apertura di agriturismi, ristoranti rurali, vecchie strutture da adibire a produzione e commercializzazione di prodotti, ostelli, per la produzione e trasformazione dei prodotti dunque alla produzione e valorizzazione dei nostri prodotti tipici”.

I precedenti bandi che esito hanno dato?

“Sono sorte circa 69 aziende, per lo più a carattere familiare, i tempi di erogazione sono velocissimi, la pratica , se in regola, viene in pochi mesi finanziata”.

Ci saranno altri dibattiti sul tema in questione?

“Seguiranno Incontri tematici in tutti i Comuni area Gal, le scorse gestioni dei bandi hanno dato ottimi risultati e, dalle richieste che mi arrivano, sono assai fiducioso anche per i prossimi che partiranno a brevissimo”.