Sidigas Scandone Avellino vs VL Pesaro…sofferta vittoria sul filo della sirena per 82 a 81.

Pala del Mauro gremito per una partita che deve essere il riscatto della brutta sconfitta patita conto Venezia. La gara odierna diventa fondamentale per consolidare il quarto posto utile in classifica che consentirà alla Scandone di giocare le prossime gare con maggiore serenità. Vucinic ha recuperato Nichols ma per ragioni burocratiche non può ancora schierare Young, dovendo quindi giocare con un lungo in meno nelle rotazioni.
Primo quarto: La Scandone schiera nel ruolo di play Cole, sulle fasce Filloy e Nichols e sotto le plance Green e N’Diaye. Primi tre punti per Pesaro e gioco interrotto per il cospicuo lancio di peluche che saranno donati in beneficenza. Palla dentro di Filloy per N’Diaye che di potenza va a schiacciare i suoi primi due punti. Palla servita fuori per Green che sistemati i piedi a terra trova i primi tre punti dalla lunga distanza. Anche Filloy si segna a referto con un tiro pesante da tre punti preso da lontanissimo. Palla scaricata fuori per Cole che con destrezza dalla fascia destra realizza i suoi primi tre punti della partita. Palleggio prolungato di Filloy che alla fine sfrutta il blocco di N’Diaye per realizzare tre punti dalla distanza. Punteggio di 14 a 9 per la Scandone a cinque minuti dalla fine del primo quarto. Break di quattro a zero per gli ospiti che si riportano subito sul meno uno. Palla al bacio servita da Nichols per Filloy che da sotto realizza due punti. Palla scaricata fuori da Sykes che Nichols converte subito in una bomba da tre punti.  Anche Sykes si segna a referto con un bel tiro da tre punti preso centralmente. Punteggio di 21 a 19 per i padroni di casa a due minuti dalla fine del tempo. Palleggio prolungato di Cole che alla fine alza la parabola e realizza due punti. Nichols con una giocata magistrale si libera del difensore e dall’area realizza due punti. Il primo quarto termina con il punteggio di 25 a 25.
Secondo quarto: la Scandone conferma nel ruolo di play un poco incisivo Cole. Dopo oltre due minuti la Scandone non riesce a trovare la via del canestro consentendo a Pesaro di portarsi sul +4. Altri due punti di Pesaro e primo time out chiamato da Avellino per fermare l’emorraggia di punti subita nei primi minuti. Finalmente la Sidigas si sblocca con un tiro dalla distanza di Nichols che conquista tre punti. Punteggio di 28 a 31 a sei minuti e cinquanta dalla fine del secondo quarto. Palleggio solitario di Sykes che da lontano trova la seconda bomba della sua gara. Penetrazione veloce di Nichols che sul tentativo di appoggio viene fermato fallosamente. Dalla lunetta realizza un solo punto. Palla dentro per un liberissimo Spizzichini che sul tentativo di appoggio subisce fallo. Dalla lunetta realizza un solo tiro libero. Palla dentro per Spizzichini che con un gioco veloce si libera del difensore ed appoggia a canestro per due punti. Altra palla recuperata in difesa e palazzetto infuoco per sostenere i bianco verdi. Perfetta rotazione di palla della Scandone che alla fine trova libero sulla sinistra Sykes che da oltre l’arco realizza tre punti. Avellino avanti con il punteggio di 38 a 36 a tre minuti e trenta dal termine e time out chiamato da coach Galli. Palla al bacio di Green per Nichols che nell’area si gira e realizza due punti. Nichols si libera di un difensore e con un tiro perfetto realizza altri due punti. La guardia americana già in doppia cifra e fino ad ora vero mattatore dell’incontro per la Scandone. Palla al bacio di Sykes per N’Diaye che da sotto appoggia ai ferri per due punti. Pesaro piazza un break di quattro a zero e la Sidigas è costretta a chiamare il secondo time out della gara. Fallo subito da Green che per il bonus va in lunetta a tirare due liberi. Dalla linea della carità realizza entrambi i punti. Time out chiamato da Pesaro per ragionare sugli ultimi secondi del seconto tempo. Il secondo quarto termina con il punteggio di 49 a 46 per la VL Pesaro.
Terzo quarto: coach Vucinic conferma ancora nel ruolo di play Norris Cole. Penetrazione centrale proprio dell’americano che senza ostacoli arriva ad appoggiare a canestro per due punti. Palla veloce servita sotto le plance per Nichols che con molta fortuna riesce a realizzare due punti subendo anche fallo. Dalla lunetta realizza anche l’aggiuntivo. Penetrazione di Cole e sul rimbalzo segue N’Diaye che inchioda per due punti. Palla dentro di Cole per N’Diaye che sul tentativo di appoggio viene fermato fallosamente. Dalla linea della carità realizza entrambi i tiri liberi. Perfetta parità sul 55 a 55 a sei minuti dalla fine del terzo tempo. Altra palla sotto le plance per N’Diaye che riesce a liberarsi del difensore e va a schiacciare per due punti. Palla veloce per Nichols che subito va ad appoggiare ai ferri per due punti. Altra perfetta intesa tra Cole e N’Diaye che arriva a schiacciare altri due punti subendo anche fallo. Questa volta non riesce a realizzare il tiro libero aggiuntivo. Palla alzata al bacio di Filloy per l’airone nero che si eleva al cielo e schiaccia da due punti. Pala del Mauro in delirio e time out chiamato da Pesaro. Fallo subito lontano dalla palla da N’Diaye che per il bonus va in lunetta a tirare due liberi. Purtroppo sbaglia entrambi i tentativi. Contro piede volocissimo di Cole che arriva come un fulmine fino a canestro per due punti. Altro contro piede e tre punti realizzati da oltre l’arco da Filloy. Avellino corre sul più sette e time out chiamato da coach Galli. Green dall’area alza la parabola e realizza due punti. Il terzo quarto termina con il punteggio di 70 a 65 per la Sidigas.
Quarto quarto: Anche per l’ultima frazione Vucinic schiera Cole nel ruolo di play. Rimbalzo offensivo recuperato da Green che subito appoggia ai ferri per due punti. Fasi del gioco caratterizzate da tanti errori al tiro da parte di entrambe le squadre. Pesaro si porta avanti di +1 e time out chiamato da coach Vucinic. Avellino si sblocca con il giocatore che fino ad ora è stato più in ombra, infatti Green dalla distanza realizza tre punti. Scarico fuori di Nichols per Sykes che dall’area realizza due punti. Palla veloce per N’Diaye che sul tentativo di schiacciata subisce fallo. Dalla lunetta sbaglia entrambi i tiri liberi. Palleggio nell’area di Green che si gira e alzando la parabola realizza due punti. Tentativo di tiro di Green subito fermato con un fallo. Dalla lunetta realizza un solo tiro libero. Punteggio di 80 a 75 per la Scandone a tre minuti e venti dal termine della partita. Palla recuperata nell’area da Nichols che si gira e realizza due punti. Time out chiamato dalla Sidigas a quaranta secondi dalla fine del match. Altro time out chiamato da coach Galli. Ultimi secondi al cardio palma ed altro time out chiamato dalla Scandone sul +1 a quattro secondi dalla fine della partita. La partita termina con la vittoria della Sidigas per 82 a 81.