Dopo la vittoria conquistata sul filo di lana contro Varese c’è grossa attesa per la seconda gara consecutiva al Pala del Mauro, questa volta sul palcoscenico Europeo. Coach Vucinic potrà usufruire di rotazioni più lunghe con la presenza sul parquet sia del neo tesserato Young che dell’ormai recuperato Campogrande. Due punti fondamentali per ipotecare il passaggio al secondo turno di Europa Champions League.
Primo quarto: la Scandone schiera nel ruolo di play Cole, sulle fasce Filloy e Nichols e sotto le plance Green e N’Diaye. Inizio a favore degli ospiti che in un minuto con due triple si portano avanti di sei punti. Difesa del Novgorod efficace riesce a sporcare diverse soluzioni degli irpini. Primi due punti per la Sidigas realizzati dall’area da Nichols. Taglio nell’area magistrale di Cole che in velocità appoggia a canestro per due punti subendo anche fallo. Dalla lunetta realizza il tiro libero aggiuntivo. Recupero di palla spettacolare della Scandone che alla fine fa arrivare la palla a N’Diaye che da sotto schiaccia per due punti. Punteggio di 11 a 7 per gli ospiti a sei minuti dalla fine del primo tempo. Fallo nell’area subito da Green che per il bonus va in lunetta a tirare due tiri. Dalla linea della carità realizza entrambi i canestri. Entra sul parquet anche il gigante Young. Due minuti abbondanti caratterizzati da quattro palle perse consecutive della squadra di casa. Palla dentro servita da Green per Young che da sotto subisce fallo sul tentativo di appoggio. Dalla lunetta l’americano realizza entrambi i tiri liberi. Ottimo tiro dall’arco di Nichols che alza una parabola difficile e realizza due punti. Ospiti avanti +9 e time out chiamato da coach Vucinic a due minuti dalla fine del primo quarto. Rimbalzo offensivo di Young che viene spostato fallosamente. Per il bonus va in lunetta a realizzare un solo punto. Rimbalzo offensivo recuperato da Sykes che sul filo di sirena tira e subisce fallo. Dalla lunetta realizza entrambi i tiri liberi. Il primo quarto termina con il punteggio di 24 a 16 per la squadra russa.
Secondo quarto: coach Vucinic schiera nel ruolo di play Norris Cole. Palla al bacio di Cole per Green che liberissimo appoggia a canestro per i primi due punti. Penetrazione centrale di Sykes che in velocita arriva fino ai ferri per due punti. Un Cole nervoso commette l’ennesimo fallo di sfondamento in attacco. Ospiti avanti +10 ed altro time out chiamato da coach Vucinic. Rimbalzo offensivo di N’Diaye che sul tentativo di appoggio subisce fallo. Dalla lunetta l’airone nero realizza un solo punto. Punteggio di 32 a 21 per il Novgorod a cinque minuti dalla fine del secondo tempo. Azione veloce di Cole che in un secondo arriva ad appoggiare a canestro per due punti. Palla recuperata in difesa da Avellino e sul contro piede Cole subisce fallo sul tentativo di tiro. Dalla linea della carità realizza un solo punto. Altro contro piede di Cole che dall’area alza la parabola e conquista due punti.  Break di Avellino e time out chiamato dal coach russo per fermare la transizione irpina. Tentativo di penetrazione di Filloy che però viene fermato fallosamente. Per il bonus va in lunetta a realizzare due punti. Penetrazione di Filloy che nonostante una marcatura stretta di mano sinistra appoggia ai ferri per due punti. Rimbalzo offensivo recuperato da Young che subisce una spinta che lo manda in lunetta a tirare due liberi. Dalla linea della carità sbaglia entrambi i tentativi di tiro. Time out chiamato dalla Sidigas per ragionare sugli ultimi secondi del tempo. Il quarto termina con il punteggio di 43 a 30 per il Novgorod.
Terzo quarto: coach Vucinic conferma nel ruolo di play Cole. Disastro ad inizio del tempo della Sidigas che subisce in un amen la bellezza di otto punti consecutivi. Altro break di quattro a zero e time out chiamato subito dalla Scandone. Punteggio di 54 a 30 per il Novgorod a otto minuti e venti dal termina del terzo tempo. Tentativo di tiro da lontanissimo di Green che viene fermato fallosamente. Dalla lunetta realizza solo due tiri liberi. Palla al bacio servita da Nichols per Green che in elevazione appoggia a canestro per due punti. Fallo tecnico chiamato al coach russo che manda in lunetta Nichols a realizare due tiri liberi. Finalmente la Sidigas si sblocca anche dalla distanza con una bomba precisa di Green. Young si gira velocemente nell’area e spalle a canestro realizza due punti. Altro black out di Avellino e ospiti nuovamente avanti +21. Dalla distanza Nichols in solitaria spara una bomba da tre punti. Fallo tecnico chiamato ai russi che mandano in lunetta Cole a realizzare un solo punto dalla linea della carità. Azione veloce di Cole che arriva a schiacciare per due punti. Palla recuperata in difesa da Sykes che sul tentativo di tiro in transizione subisce fallo. Dalla lunetta realiza un solo tiro libero. Palla dentro di Green per Nichols che alza la parabola e realizza due punti. Avellino sul -15 a due minuti dalla fine del terzo tempo. Penetrazione centrale di Nichols che sul tentativo di tiro subisce fallo. Dalla lunetta realizza due punti. Altro fallo subito da Green lontano dalla palla ed altro giro in canestro per la guardia statunitense. Dalla linea della carità realizza due punti. Cinque a zero finale degli ospiti che chiudono il quarto sul punteggio di 73 a 54.
Terzo quarto: la Scandone schiera nel ruolo di play Sykes. Primi tre punti realizzati dalla distanza da D’Ercole. Rimbalzo offensivo di Young che sul tentativo di appoggio subisce fallo. Dalla lunetta realizza un solo tiro libero. Punteggio di 58 a 77 per gli ospiti a sette minuti dalla fine del tempo. Scandone scioccante che non riesce in nessun modo a trovare il bandolo della matassa. Quintetto basso per coach Vucinic com ultimo tentativo di recupero. Dall’area Nichols alza la parabola e realizza due punti. Penetrazione solitaria di Green che sul tentativo di tiro subisce fallo. Dalla lunetta realizza entrambi i tiri liberi. Penetrazione centrale di Nichols che alza il tiro e realizza due punti subendo anche fallo. Dalla lunetta realizza anche il tiro libero aggiuntivo. Scandone nervosa e fallosa vanifica in un amen ogni tentativo di restare legata alla partita. Contro piede di Cole che sbaglia da sotto ma arriva a rimorchio Green che sul tentativo di appoggio viene fermato fallosamente. Dalla linea della carità realizza due punti. Altro fallo subito da Nichols che per il bonus va in lunetta a conquistare due punti. Ottavo fallo anti sportivo chiamato alla Scandone in una serata che definire disastrosa è il minimo. Per la cronaca schiacciata in contro piede di un volitivo Nichols. Brutta sconfitta patita in casa con il punteggio di 92 a 71.