La dieta mediterranea e un laboratorio artigianale saranno una parte importante dell’incontro di sabato prossimo, 15 dicembre, per l’apertura dello sportello di Gal Irpinia nella cittadina ufitana. Alle ore 17,presso il castello d’Aquino, si discuterà di”distretto rurale e sviluppo delle aree interne”. Di quello che è un modello, il Gal presieduto da Vanni Chieffo. Questa apertura di un altro servizio, conferma che Grottaminarda vuole diventare centro rilevante di questo territorio. L’importanza dello sviluppo rurale è la pianificazione è un punto fondamentale per la crescita intera dell’Irpinia stessa. Oltre al presidente del Gal Irpinia, saranno presenti il sindaco grottese Angelo Cobino, quindi Carmine Famiglietti, presidente Comunità Montana Ufita, quello dell’Alta Irpinia Marco Arminio, Gerardo Iandoli, Terminio Cervialto. Ospiti i presidenti Cia e Coldiretti regionale, Marino Grasso e Salvatore Loffreda. Parteciperanno alla discussione, coordinata dall’assessore del Comune di Grottaminarda Virginia Pascucci, Maurizio Petracca, presidente della commissione Agricoltura della Regione Campania e Franco Alfieri, responsabile della segreteria di De Luca. Come dicevamo prima, l’incontro sarà preceduto, alle ore 16, da un laboratorio artigianale di arte presepiale a cura di Daniele Montuori e da un laboratorio di degustazione che metterà in mostra la dieta mediterranea.

Giancarlo Vitale.