Sidigas Avellino vs Banco di Sardegna Sassari….vittoria di orgoglio per 86 a 78.

Avellino prova ad uscire dal tunnel dei problemi societari affrontando una squadra che mira a confermare il buono stato di forma delle ultime uscite. Con la partenza di Norris Cole ci saranno più minuti a disposizione sia per Ariel Filloy che per Lorenzo D’Ercole. Out anche N’Diaye che ieri in allenamento si è infortunato e resterà inutilizzabile almeno un mese.
Primo quarto: la Scandone schiera nel ruolo di play Sykes, sulle fasce Filloy e Nichols e sotto le plance Green e Young. Primi tre punti presi da oltre l’arco con un bel tiro di Nichols. Molti errori in questa fase iniziale ed il punteggio fermo sul 7 a 3 per gli ospiti a sette minuti dalla fine del primo tempo. Ottima rotazione di palla della Scandone che alla fine trova libero sulla fascia destra Sykes che subito prova e trova la bomba da tre punti. Azione personale di Green che sul tentativo di tiro viene fermato fallosamente. Dalla linea della carità realizza due punti. Palleggio nell’area di Sykes che alza la parabola e realizza due punti. Pulla rubata da Sykes in difesa che lancia in contro piede Young che arriva fino a canestro con una schiacciata da due punti. Punteggio di 12 a 10 per la Sidigas a quattro minuti e trenta dal termine. Green si muove bene spalle a canestro e girandosi trova un buon tiro da due punti. Palla dentro di Nichols per Sykes che da sotto subito appoggia ai ferri per due punti. Penetrazione di Sykes che viene fermato fallosamente. Per il bonus va in lunetta a realizzare un solo punto. Penetrazione centrale di Sykes che sul tentativo di tiro subisce fallo. Dalla lunetta realizza due punti. Altra palla recuperata in difesa e sulla rapida transizione Green va a schiacciare per due punti. Scarico di Sykes per D’Ercole che da oltre l’arco trova la bomba da tre punti. Il primo quarto termina con il punteggio di 24 a 22 per la Sidigas Avellino.
Secondo quarto: coach Vucinic conferma nel ruolo di play un tonico Lorenzo D’Ercole. Si sblocca anche Filloy trovando dalla distanza una bomba da tre punti. Young spadroneggia in difesa recuperando ben due palloni consecutivi. Dall’altra parte ci pensa Nichols a muovere il punteggio con due punti conquistati dall’area. Break a favore di Sassari che riesce a portarsi sul +1 costringendo Vucinic a fermare il gioco con un time out. Rimbalzo in attacco recuperato da Avellino e alla fine il pallone finisce nella mani di Nichols che dalla fascia sinistra trova la bomba da tre punti. Penetrazione centrale di Nichols che arriva ad appoggiare ai ferri per due punti. Punteggio di 34 a 34 a quattro minuti e trenta dalla fine del tempo. Rimbalzo offensivo recuperato da Avellino che sfrutta a pieno la transizione trovando dalla distanza tre punti con Green. Time out chiamato da Sassari a tre minuti e trenta dalla fine del secondo quarto. Ancora perfetta parità con il punteggio di 37 a 37 a due minuti e quartanta dalla fine del tempo. Tentativo di tiro pesante di Green che però subisce fallo. Dalla linea della carità realizza solo due punti. Time out chiamato da coach Vucinic per ragionare sulla fase di stasi del gioco. Penetrazione centrale di Sykes che arriva fino a canestro ad appoggiare per due punti. Time out subito chiamato da coach Esposito. Azione fortunosa di Green che dopo aver subito un fallo riesce a realizzare anche un canestro da due punti. Dalla lunetta sbaglia il tiro libero aggiuntivo. Filloy prova il tiro dall’area ma viene fermato fallosamente. La guardia italo argentina realizza due punti dalla lunetta. Azione veloce sul filo della sirena ed appoggio da due punti di Filloy sul finire del quarto. Il secondo tempo finisce con il punteggio di 47 a 40 per la Scandone.
Terzo quarto: la Sidigas schiara nel ruolo di play Sykes. Proprio il play tascabile si fa trovare pronto con una tripla ad inizio del tempo. Green si lancia in penetrazione e poi scarica verso l’esterno per Filloy che liberissimo piazza la bomba da tre punti. Time out chiamato da coach Vucinic per ragionare sulla fase della partita. Palla nell’area per Nichols che subito aggiusta i piedi a terra e realizza due punti. Scarico fuori di Nichols per Sykes che dalla fascia destra trova la bomba da tre punti. Punteggio di 58 a 47 per la Scandone a sei minuti e quindici dalla fine del tempo. Sykes sfrutta il blocco di Young e riesce ad arrivare fino ai ferri per due punti. Fallo subito da Green su tentativo di tiro che lo manda in lunetta a realizzare due punti. Penetrazione centrale di D’Ercole ma sul tentativo di tiro viene fermato fallosamente. Dalla lunetta sbaglia entrambi i tiri liberi. Palla dentro servita a Green che sul tentativo di schiacciata subisce fallo. Dalla linea della carità realizza entrambi i canestri. Punteggio di 64 a 56 per la Sidigas ad un minuto e trenta dal termine del terzo quarto. Palla servita al bacio per Nichols che nonostante la marcatura trova da oltre l’arco la bomba da tre punti. Il terzo qualto termina con il punteggio di 67 a 58 per la Scandone.
Quarto quarto: coach Vucinic conferma nel ruolo di play un positivo Sykes. Nuovamente il mini play ad aprire le danze con una bomba da lontanissimo. Anche D’Ercole si segna a referto nel quarto con una bomba da oltre l’arco. Palleggio di Green fuori dall’area e nonostante la marcatura prova e trova il tiro da tre punti. Punteggio di 76 a 71 a sei minuti e venti dalla fine della gara. Fallo tecnico chiamato a Sassari che manda Nichols in lunetta. Dalla linea della carità la guardia statunitense sbaglia il tiro libero. Penetrazione veloce di Young che arriva fino a canestro a realizzare due punti. Time out chiamato da coach Esposito. Sassari si avvicina sul -3 a quattro minuti dalla fine del match. Transizione veloce della Sidigas che alla fine riesce a trovare tre punti da lontano con Nichols. Punteggio di 81 a 76 per i padroni di casa a due minuti e quaranta dalla fine del tempo. Altri due punti realizzati da Green che creano una buona distanza tra la Sidigas e gli avversari. Fallo subito da Young che va in lunetta a realizzare un solo punto. Palla recuperata in difesa da Filloy che lancia in contro piede Nichols che schiaccia da due punti. La partita finisce con la vittoria della Scandone per 86 a 78.