Neve e freddo su tutto il territorio. Il maltempo causa i primi disagi.

Letteralmente un inizio dell’anno con i “fiocchi” quello dei territori irpini che, a partire da questa mattina, hanno visto posarsi la prima nevicata della stagione. Non solo Pompei e Napoli quindi, ma anche molti comuni irpini si sono vestiti di bianco. Tra i principali interessati Ariano Irpino, Frigento, Gesualdo, Lioni, Montemiletto, Montefalcione, Sant’Angelo dei Lombardi,  Vallata, Mirabella Eclano, Montemarano, Trevico, Guardia dei Lombardi,  Montella, Bagnoli Irpino, Laceno, Cassano, Volturara, Flumeri, Nusco.

Come da previsioni, oltre alle precipitazioni copiose che in serata sembrano essersi calmate, non mancano i primi disagi a causa delle gelate notturne. Problemi di transito soprattutto nei comuni che si trovano a quote più alte e sono più isolati rispetto alle direttrici stradali principali.  Attenzione pertanto a strade e marciapiedi ghiacciati.

Contatori e condutture , invece, a rischio rottura per il congelamento dell’acqua. A tal proposito l’azienda fornitrice del servizio idrico invita i cittadini a “porre particolare attenzione alla corretta conservazione dei contatori e a proteggerli rivestendoli con materiale isolante”. Già pronti spargisale e spazzaneve che stanotte avranno un bel pò da fare. Si invitano pedoni e automobilisti alla massima prudenza specialmente sull’ Ofantina e sulle principali arterie provinciali.

                             Maria Antonietta Tammaro