Grazie alla caritas ed alla diocesi di Cerreto Sannita nasce, nel paesino noto soprattutto per le ceramiche artistiche, il “Walls of kindness – muro della gentilezza”. L’iniziativa prese il via nel 2015 in Iran per aiutare le persone più disagiate che, soprattutto in inverno, con le basse temperature, possono sentire freddo e si sta diffondendo in tutto il mondo.  In pratica si mette un appendino vicino ad un muro colorato e chiunque voglia, nel più completo anonimato, può lasciare un cappotto o altri generi di vestiario. Allo stesso modo chiunque ne abbia bisogno può fermarsi e prendere qualcosa. Una specie di moderno baratto, dove non necessariamente occorre lasciare qualcosa in cambio, se non un semplice grazie. Parola che sempre più frequentemente sta cadendo in disuso.