In visita a Gesualdo il Presidente della Provincia Domenico Biancardi nella serata di giovedì 7 febbraio. Ad attenderlo il Sindaco Edgardo Pesiri con assessori e consiglieri di maggioranza (Franca Stanco, Andrea Petruzzo, Americo D’Onofrio, Angelo Morano, Felice Grappone, Michele Di Foggia,  Gianfranco Bianco, Alfonso Caloia).

L’occasione è stata buona per una visita al Castello che fu dimora di Carlo Gesualdo “Principe dei Musici”. L’incontro si inquadra nell’ottica del progetto che il Presidente della Provincia intende portare avanti,  creare una piattaforma culturale di attrazione turistica  nella convinzione che in Irpinia ci sono grandi potenzialità: enogastronomia, enologia, musei, uno scenario a cielo aperto che abbiamo solo noi. Le risorse già ci sono, ma vengono spese male, Biancardi è, pure,  convinto che bisogna mettere in piedi un sistema di rete.

Gesualdo, in tutto questo, deve essere un punto cardine: per il Castello, per la figura di Carlo Gesualdo, dei suoi madrigali apprezzati e studiati ovunque nel mondo ma anche può essere meta di turismo religioso con il Convento dei Padri Cappuccini dove Padre Pio dimorò, anche se per breve tempo, e dove è possibile visitare la Cella dove visse il Santo e dove sono custodite reliquie e testimonianze del suo passaggio.