Sottoposto alla misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare, persisteva nelle indebite richieste di danaro in danno dei genitori presso il loro domicilio.

I Carabinieri della Stazione di Montoro Inferiore hanno dato esecuzione all’ordinanza di carcerazione emessa dal Tribunale di Avellino nei confronti di un 45enne.
Tale provvedimento scaturisce da svariate violazioni alle prescrizioni imposte al soggetto che, nonostante sottoposto alla misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare, persisteva nelle indebite richieste di danaro in danno dei genitori presso il loro domicilio.
Ciò, ha fatto dunque scattare la revoca della citata misura cautelare, risultando palese sia la volontà trasgressiva sia la noncuranza per le disposizioni impartite.
Successivamente alle formalità, l’arrestato è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Avellino.
Il risultato operativo è strettamente collegato alla capillare attività di controllo del territorio quotidianamente svolta, tesa a garantire sicurezza e rispetto della legalità.