All’Istituto Superiore “Aeclanum” parte il progetto “Cultura visuale tra didattica e creatività”. Da febbraio a giugno gli studenti delle classi V parteciperanno a lezioni frontali, seminari, proiezioni e laboratori sulla settima arte.

La cinematografia e l’audiovisivo entrano a far parte della didattica scolastica con il finanziamento del Miur. Con la direzione scientifica del regista Roberto Flammia, ideatore del progetto e autore di diversi cortometraggi spot e videoclip, fino a giugno gli studenti del liceo scientifico, classico di Mirabella Eclano e dell’istituto tecnico commerciale e del liceo musicale di Gesualdo saranno coinvolti in un percorso di formazione sul linguaggio del cinema. Programmate proiezione di film, incontri e seminari con registi, scenografi, attori e costumisti, laboratori per girare un cortometraggio a Gesualdo. Le docenze e i laboratori saranno tenuti dalla scuola di cinema “Pigrecoemme” di Napoli.

Giovedi 21 febbraio, alle 11.00, presentazione del progetto al Circolo della Stampa di Avellino alla presenza del dirigente scolastico Sabato Centrella, del Sindaco di Gesualdo Edgardo Pesiri, del  ricercatore dell’Università di Salerno Carlo Santoli e di Rosario Gallone, regista esceneggiatore,  docente della Scuola di Cinema partenopea. Vincenzo Fedele, esperto di finanza agevolata e strategia di sviluppo, ha partecipato all’ideazione e sviluppo del progetto.