A Sassari per mettere un piede nei play off.
Avellino prova a rimanere attaccata alla scia delle prime otto squadre del campionato tentando l’impresa in quel di Sassari. Partita fondamentale per gli uomini di coach Maffezzoli, perchè è necessario invertire subito la rotta dopo tre sconfitte consecutive. Le premesse ci sono tutte per tentare il colpaccio dopo la scossa societaria avuta con l’esonero di coach Vucinic.
Primo quarto:  Black out video nelle fasi iniziali della gara e inizio con punteggio di 15 a 10 per la Scandone. Palleggio nell’area di Filloy che si prende un buon tiro da due punti. Avellino avanti di nove punti e time out chiamato da coach Ponsecco. Palla dentro di Sykes per Nichols che con un gioco di piedi si libera del difensore e arriva ad appoggiare a canestro per due punti. Punteggio di 21 a 12 a tre minuti e quaranta dalla fine del tempo. Break di cinque a zero per i padroni di casa che si avvicinano in un amen sul -5. Per fortuna Nichols è in uno stato di forma eccellente e dall’area dopo un doppio palleggio realizza due punti. Penetrazione centrale di Sykes che sul tentativo di appoggio viene fermato fallosamente. Dalla lunetta realizza un solo punto. Palla al bacio di Filloy per un veloce N’Diaye che in elevazione va a schiacciare da due punti. Palla recuperata in difesa da Udanoh che lancia subito Harper che rapidamente arriva fino al canestro con due punti in schiacciata da Harper. Il primo quarto termina con il punteggio di 30 a 23 per la Scandone.
Secondo quarto: coach Maffezzoli conferma nel ruolo di play D’Ercole. Palla servita da Harper per D’Ercole che da lontanissimo trova la bomba da tre punti. Nonostante una marcatura stretta Sykes si prende un tiro difficilissimo e da oltre l’arco piazza altri tre punti. Palla al bacio di Sykes per Nichols che dalla fascia destra trova un tiro da tre punti. Break di sette a zero per i padroni di casa che dopo pochi minuti si riporta sul -3. Momento no per i bianco verdi che non riescono più ad imbastire trame di gioco e Maffezzoli subito interrompe tutto chiamando time out. Palla dentro di Nichols per Filloy che con molta fortuna dall’area trova un tiro da due punti. Avellino avanti +5 a quattro minuti dalla fine del secondo quarto. Perfetta rotazione di palla della Sidigas che alla fine trova libero al centro dell’area Campani che in elevazione va a schiacciare per due punti. Palla sotto di Campani per N’Diaye che sul tentativo di appoggio viene fermato fallosamente. Dalla lunetta sbaglia entrambi i tiri liberi. Rimbalzo in attacco recuperato da Campani che scarica fuori per Nichols che da oltre l’arco trova tre punti. Penetrazione di Filloy che nonostante una doppia marcatura alza la parabola e realizza due punti. Time out chiamato da coach Ponzecco a quaranta secondi dalla fine del secondo quarto. Il secondo quarto termina con il punteggio di 48 a 47 per la Sidigas Avellino.
Terzo quarto: la Scandone schiera sul parquet Sykes nel ruolo di play. Penetrazione centrale di Sykes che con un poco di fortuna riesce ad appoggiare ai ferri per due punti. Punteggio di 57 a 50 per i padroni di casa dopo due minuti dall’inizio del terzo quarto. Coach Maffezzoli blocca subito il gioco chiamando time out. Scarico sotto di Filloy per N’Diaye che si eleva sopra gli avversari e schiaccia per due punti. Penetrazione di Sykes che arriva ad appoggiare ai ferri pere due punti. Sassari è un cecchino infallibile e in un amen si porta sul +12 a quattro e trenta dalla fine del tempo. Ecatombe Sidigas che si è letteralmente annientata nel terzo tempo e coach Maffezzoli non può far altro che interrompere il gioco chiamando time out. Campani dall’area sbaglia un tiro facile ma per fortuna della Scandone segue a rimochio Udanoh che va ad appoggiare per due punti. Sykes si invola centralmente e con facilità arriva ad appoggiare a canestro per due punti. Punteggio di 75 a 58 per i padroni di casa e Sidigas annichilita a due minuti dalla fine del terzo tempo. D’Ercole tenta di tenere a galla la squadra con tre punti conquistati dalla distanza. Tentativo di tiro di Campani che però viene fermato fallosamente. Dalla lunetta realizza entrambi i tiri liberi. Gli irpini tornano sul -12 ad un minuto e venti dalla fine del tempo. Palla dentro di Filloy per Udanoh che subito viene fermato fallosamente. Per il bonus va in lunetta a realizzare due punti. Il terzo tempo termina con il punteggio di 79 a 65 per il Banco di Sardegna.
Quarto quarto: Avellino torna a schierare al centro del campo Filloy. Il quarto inizia bene per la Sidigas con una bomba a segno di Ariel Filloy. Rimbalzo offensivo di Harper che dopo un doppio palleggio dall’area alza la parabola e realizza due punti. Scarico fuori di Sykes per Harper che dalla fascia sinistra trova tre punti preziosi. Purtroppo Sassari risponde colpo su colpo e resta sempre sul +14 a sei minuti e cinquanta dal termine. Rimbalzo offensivo recuperato da Nichols che da lontano trova la bomba da tre punti. Ancora a canestro Sassari e coach Pozzecco interrompe il gioco per ragionare sugli ultimi cinque minuti della gara. Punteggio di 94 a 76 per Sassari a quattro minuti e trenta dalla fine della gara. Palleggio nell’area di Harper che alza la parabola e realizza due punti. Due punti fortuiti realizzati dall’area Filloy. Avellino in fase disastrosa a -20 ad un minuto e cinquanta dalla fine della gara. Rimbalzo offensivo recuperato da Udanoh che appoggia ai ferri per due punti. La partita termina con la quarta sconfitta di fila della Scandone per 105 a 84.