Tantissime persone stasera hanno assistito alla Passione Vivente nella Benevento Romana. L’evento, organizzato dalla parrocchia di San Donato, in collaborazione con il Comitato di quartiere Trivium e col patrocinio del comune, è giunto, quest’anno, alla VII° edizione.

La grande novità, rispetto alle precedenti edizioni, è che le scene della Crocifissione e della Resurrezione di Gesù non sono state rappresentate più all’Arco del Sacramento, ma nel suggestivo Teatro Romano.

Nel Duomo é stata rappresentata l’Ultima Cena, poi, in piazza Manfredi di Svevia la scena dell’orto degli ulivi, all’Arco del Sacramento quella del pretorio ed infine presso il Teatro Romano la crocifissione e la resurrezione.

 

Regista della manifestazione è Paola Fetto, mentre le musiche sono state eseguite dall’Ensemble “Florilegium Musicae” del liceo G. Guacci di Benevento, con la partecipazione del coro polifonico “Farnetum”, direttore M° Daniela Polito, il coordinamento musicale, invece, è stato affidato a Selene Pedicini.

La manifestazione si é conclusa col lancio di una colomba bianca.