Riceviamo e pubblichiamo M5S Ariano Irpino

Ancora una volta la nomina degli scrutatori dei seggi elettorali è avvenuta tramite spartizione politica tra i vecchi partiti.

Abbiamo provato ad impedire questa vergogna ed abbiamo proposto alla Commissione Elettorale composta dai consiglieri comunali uscenti (di destra, di centro e di sinistra) di scegliere gli scrutatori mediante sorteggio pubblico tra persone disoccupate e con meno di 35 anni.

Nessuno dei consiglieri comunali presenti (Puopolo, Pannese, Santosuosso e Tiso) ha accettato la nostra proposta.

Puopolo si è presentato in commissione elettorale con un elenco di 104 scrutatori già compilato, con tanto di nome e cognome di ogni singolo scrutatore per ognuna delle 25 sezioni elettorali presente ad Ariano Irpino.

Un altro elenco di 30 persone era stato anche esso già precedentemente preparato dai consiglieri comunali con indicazione di tutti e 30 gli scutatori supplenti.

Ad Ariano ci sono oltre tremila persone che hanno fatto domanda al comune per poter ricoprire il ruolo di scrutatore nei seggi elettorali.

I vecchi partiti si sono fatti beffa di queste tremila persone.

Purtroppo ad Ariano Irpino senza un rapporto di conoscenza diretta del consigliere comunale e politico di turno non è possibile fare lo scrutatore.

È davvero deplorevole che qui si faccia campagna elettorale anche sulle 100 euro di rimborso dati agli scrutatori.

Il Movimento 5 stelle porrà fine a tutto questo.

Vinceremo le elezioni anche per ripristinare dei meccanismi trasparenti di sorteggio degli scrutatori.

Quello che è successo oggi, conferma ancora una volta che il Movimento 5 stelle è l’unica alternativa presente ad Ariano Irpino.