Tutti in carrozza, riparte da Benevento il progetto “Un giorno a casa del Treno”, iniziativa promossa da Trenitalia Direzione Campania e il Dopolavoro Ferroviario di Caserta.

Il progetto, – ci racconta l’Ing. David Mamone, dirigente di Trenitalia, – è volto alla sensibilizzazione delle nuove generazioni all’uso del mezzo pubblico e al rispetto delle regole nel suo utilizzo”

L’iniziativa prevede incontri tra l’azienda di trasporto Trenitalia e gli alunni tra i 10 e i 12 anni degli istituti scolastici che hanno aderito all’iniziativa, come l’ Istituto Comprensivo Domenico Cimarosa, – IV Circolo di Aversa, il Villaggio di Maddaloni e l’Istituto Comprensivo San Giovanni Bosco di Castelvenere e S. Salvatore Telesino.

Il progetto, – continua il dirigente – è articolato sia in lezione didattiche curate dal personale di Trenitalia, che con visite guidate delle scolaresche accompagnate dai professori, nelle stazioni e negli impianti di Manutenzione treni di Napoli Centrale e Benevento, ha come obiettivo quello di far conoscere ai bambini la realtà ferroviaria, i suoi principali processi, come l’importanza del biglietto, la manutenzione e pulizia, e la Sicurezza a bordo e nelle stazioni.    

cof

Stamattina è stata la volta degli alluni della V classe dell’Istituto Comprensivo San Giovanni Bosco di Castelvenere e S. Salvatore Telesino. Arrivati a Benevento i bambini sono stati accolti dalla Polfer, la quale ha illustrato il lavoro e le attività di sicurezza della Polizia Ferroviaria a bordo treno e nelle stazioni. Subito dopo la giornata formativa è continuata con il trasferimento in treno presso l’IMC, l’impianto di Manutenzione Corrente di Benevento, dove, dopo una breve presentazione, i ragazzi hanno avuto modo di scoprire il funzionamento di alcuni macchinari, visitare gli interni di treni storici e assistere, in “platea di lavaggio”, all’attività di rimozione dei graffiti e del lavaggio treno, scoprendo così il lavoro che c’è dietro alla messa in servizio e pulizia di un treno.

cof