Tentano un furto all’interno di una cava:  carabinieri bloccano e denunciano due pregiudicati a Dugenta (BN). Gli stessi, a seguito degli accertamenti di rito, venivano allontanati  con  foglio di via obbligatorio.

Non si interrompono i controlli dei carabinieri per contrastare il fenomeno dei furti in genere. I militari della Compagnia di Montesarchio (BN) stanno intensificando i controlli e garantendo la massima presenza di uomini sul territorio, soprattutto nelle ore notturne.

In particolare in Dugenta (BN), nella tarda serata di ieri, i Carabinieri del locale Comando Stazione CC hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Benevento due pregiudicati, un 32enne della provincia di Caserta e un 42enne di comune limitrofo, entrambi censurati, per i reati di possesso ingiustificato di  strumenti atti allo scasso e tentato furto con danneggiamento.

Si accertava che gli stessi, prontamente bloccati dai militari mentre tentavano di allontanarsi a bordo di un’autovettura, avevano tentato di asportare, poco prima e dopo aver  provveduto a forzare la catena posta a chiusura del cancello d’accesso ad una cava, circa 350 litri di gasolio dall’interno dei serbatoi dei vari mezzi meccanici custoditi all’interno dell’area recintata.

A seguito di perquisizione veicolare, veniva rinvenuta una grossa tronchese che veniva successivamente posta sotto sequestro.

Gli stessi, a seguito degli accertamenti di rito, venivano altresì allontanati  mediante l’emissione di foglio di via obbligatorio.