Prima declina false generalità e poi viene trovato in possesso di un documento contraffatto:  45enne arrestato dai Carabinieri

Credeva forse di sfuggire al proprio passato, il 45enne arrestato ieri dai Carabinieri della Stazione di Avellino.

Il soggetto, sottoposto a controllo nei pressi di un ufficio postale del capoluogo irpino, prima declinava ai Carabinieri false generalità e successivamente, all’esito di perquisizione personale, veniva trovato in possesso di un documento d’identità contraffatto.

Anche se apparentemente identico ad un documento originale, emergevano alcuni elementi sufficienti ad instillare nella matura esperienza investigativa dei militari operanti il germe del dubbio circa la veridicità dello stesso.

La decisione di voler approfondire il controllo induceva i Carabinieri a condurre il soggetto in Caserma ove poter eseguire i necessari accertamenti. Il responso giungeva in breve tempo ed in modo inconfutabile: documento di riconoscimento recante false generalità.

Alla luce delle evidenze emerse, il 45enne, originario di Avellino, ritenuto responsabile di False dichiarazioni sulla propria identità e Possesso di documenti contraffatti, è stato dunque dichiarato in arresto e tradotto alla Casa Circondariale di Bellizzi Irpino, a disposizione della locale Procura della Repubblica.