Nei guai 45enne ritenuto responsabile del reato di truffa. Sull’ avvocato denunciato gravano precedenti analoghi

Calabritto (AV) – Continua incessante l’attività dell’Arma per impedire la consumazione di truffe in genere. E proprio per questa tipologia di reato, i Carabinieri della Compagnia di Montella, a seguito di denunce da parte di alcune persone, iniziavano immediatamente un’altra attività investigativa riuscendo ad individuare e deferite in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino un 45enne, già gravato da numerosi precedenti per analoghe fattispecie di reato. In particolare, all’esito di accurate indagini eseguite dai Carabinieri della Stazione di Calabritto, è stato deferito in stato di libertà un avvocato della provincia di Salerno, ritenuto responsabile del reato di truffa: lo stesso, approfittando della propria qualifica, aveva provveduto ad avanzare richieste di risarcimento danni, conseguenti ad un black-out, a carico di una società per la fornitura elettrica, per conto degli ignari cittadini, impossessandosi poi di svariate somme di denaro destinate ai malcapitati.