Riceviamo e pubblichiamo dal M5S Ariano Irpino

Sulla questione Cimitero Comunale assistiamo all’ennesimo inganno politico targato Gambacorta. Stanno facendo credere ai cittadini che è in corso il pagamento rateizzato dei loculi, ma in realtà si stanno solo regalando soldi alla ditta esecutrice dei lavori senza nessuna garanzia.

A casa dei cittadini stanno arrivando avvisi contenenti l’invito a pagare una misteriosa “Seconda Rata” alla società Spinosa S.p.A. Stanno facendo credere alle persone che il pagamento di questa seconda rata è obbligatorio pur sapendo benissimo che non è così.

Perché nessuno dice ai cittadini che questa seconda rata non serve a nulla e non costituisce alcun diritto diritto all’assegnazione dei loculi? Perché nessuno dice ai cittadini che, siccome nessun arianese ha mai firmato un contratto con la Spinosa S.p.A., nessuno è obbligato pagare alcunché?

Il Movimento 5 stelle di Ariano Irpino invita tutti gli arianesi a non pagare nessuna “SECONDA RATA” alla SPINOSA S.p.A., per tre motivi.

1. Il pagamento della seconda rata non attribuisce nessun diritto di assegnazione del loculo al cittadino che paga.
2. Nessun cittadino ha firmato un contratto con la società Spinosa, dunque nessun cittadino è obbligato a pagare.
3. La società non ha assunto nessun impegno a restituire le somme versate dai cittadini in caso di mancata realizzazione dell’opera o di fallimento della società.

Dunque non c’è nessuna garanzia per chi paga, ma soprattutto nessuno è obbligato a pagare.

In più ora si scopre i i prezzi dei loculi sono lievitati di almeno il 10%. Questo aumento sembrerebbe essere peraltro illegittimo perché contrasta con il quadro economico approvato dal consiglio comunale.

È evidente che tutta questa situazione avvantaggia esclusivamente la società privata incaricata dei lavori e penalizza invece tutti i cittadini.

Impediamo a Gambacorta di fare altri danni. Il 26 maggio mandiamolo sonoramente a casa.