Il 27 Maggio alla Feltrinelli di Salerno le ragioni della crisi finanziaria nel 2019 in “L’inganno e la sfida” di Antonino Galloni, e i Premi Dolce e caffè “DonneinCultura

Proseguono i salotti letterari alla XIII edizione di ..incostieraamalfitana.it Festa del Libro in Mediterraneo che vede protagonisti autori in concorso per il Premio costadamalfilibri, maiolica realizzata dalla Daedalus di Vietri sul Mare, alla Libreria Feltrinelli di Salerno il 27 maggio, con inizio alle ore 18.30.
Alfonso Bottone, direttore organizzativo ..incostieraamalfitana.it, si intratterrà infatti con Antonino Galloni e “L’inganno e la sfida. 2019: le ragioni di una crisi finanziaria” edito da Arianna.
L’autore, economista di fama, già Direttore generale, al Ministero del Lavoro, alla Cooperazione, dell’Osservatorio sul Mercato del Lavoro, Politiche per l’Occupazione Giovanile e Cassa Integrazione Straordinaria nelle grandi imprese, presidente del Centro Studi Monetari, in “L’inganno e la sfida. 2019: le ragioni di una crisi finanziaria” sostiene che, dopo gli anni ’60, l’umanità abbia superato la scarsità di beni materiali che aveva caratterizzato la sua Storia e, infatti, con lo sganciamento della moneta dall’oro, avvenuto nel 1971, si sarebbe potuta aprire una nuova era di abbondanza e benessere. Invece, l’umanità non coglie tale occasione e si trova a districarsi in un’artificiosa scarsità di mezzi monetari: dagli anni ’80 in poi, la situazione sociale e finanziaria risente di tale assurdità, ma ancora manca una classe politica in grado di risolvere il problema guardando soluzioni nuove. Galloni, allora, le indica concretamente: per lo Stato, per le Banche, per la moneta non a debito, per il passaggio ad una società possibile e più giusta che egli definisce “non capitalistica”.
Al professor Galloni sarà consegnato dallo scrittore e critico letterario Raffaele Messina uno dei riconoscimenti “speciali” del Premio Nazionale di Poesia e Narrativa “Megaris” Napoli.Nel corso della serata, in collaborazione con il Conservatorio Musicale “Giuseppe Martucci” di Salerno, l’Associazione UniverCity Salerno, l’Associazione Nazionale Insegnanti Lingue Straniere di Salerno, con le sottolineature del chitarrista Alfonso Brandi, saranno poi consegnati anche i primi riconoscimenti del Premio Dolce e caffè “DonneinCultura”. A Clotilde Baccari Cioffi, responsabile del Parco Storico Sichelgaita e presidente dell’Hortus Magnus di Salerno, Giovanna Ancora Niglio, past president dell’Unicef Comitato provinciale Salerno, Susy Camera D’Afflitto, vicepresidente del FAI Campania, i premi di Dolce e caffè, azienda salernitana leader nel settore della caffetteria, pasticceria e gastronomia.
Dedicata alla lotta contro razzismo e xenofobia, la XIII edizione di ..incostieraamalfitana.it Festa del Libro in Mediterraneo si snoderà lungo le più incantevoli e suggestive location della Costa d’Amalfi (Praiano, Furore, Conca dei Marini, Amalfi, Atrani, Minori, Maiori, Tramonti, Cetara), ma anche tra le città di Salerno, Cava de’ Tirreni, Nocera Superiore ed Inferiore, fino al 14 Luglio 2019, con il patrocinio della Commissione Europea e di UNICEF Italia.