Carta di credito e finanziamento sotto falso nome: 40enne di origini ucraine e residente a Sant’Antimo (NA) denunciata dai carabinieri di Montella

I Carabinieri della Stazione di Montella hanno denunciato una 40enne ritenuta responsabile dei reati di Tentata truffaUso di atto falso e Sostituzione di persona.

La donna, di origini ucraine e residente a Sant’Antimo (NA), al fine di ottenere un finanziamento e contestualmente una carta di credito, esibiva un documento d’identità abilmente contraffatto (riportante la sua foto ma intestato ad una coetanea di Montella), apponendo sul relativo contratto firme apocrife.

La vittima, all’oscuro di tutto, vedendosi arrivare presso la propria abitazione la documentazione e le rate relative ad un finanziamento da lei mai richiesto, non esitava a denunciare i fatti presso la locale Stazione Carabinieri.

L’attività d’indagine svolta dai militari dell’Arma ha permesso di risalire all’identità della malfattrice che è stata deferita in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria.

Sono in corso indagini finalizzate a stabilire come la predetta sia venuta a in possesso di quel documento d’identità e la responsabilità della stessa in eventuali ulteriori analoghi reati.