Sturno Sport Festival

Nell’incanto di una notte stellata sabato sera ha preso il via la prima edizione  dello Sturno Sport Festival. Il concerto dei Sei Ottavi ha dato il via ufficiale alla manifestazione organizzata da Agape Sport che si concluderà il 14 agosto. E’ stata una serata sul filo dei ricordi, particolarmente emozionante perchè dedicata a due sturnesi, Aurelio Cangero (ex sindaco di Sturno) e a Ernesto Graziosi, amanti in vita dello sport e della Roma, prematuramente venuti meno all’affetto dell’intera cittadinanza.

Ad aprire la serata sono stati  i video messaggi di saluto per il Festival da parte del notissimo volto tv Diletta Leotta, di Gianluca di Marzio, l’uomo mercato di Sky Sport,  e di Antonio Cassano, che da ex calciatore giallorosso ha fatto arrivare un suo personale ricordo. Poi la bellissima esibizione, quella dei Sei Ottavi, che ha coinvolto fino alla fine circa 800 persone in Piazza San Domenico. E a chiudere la serata due struggenti video, momenti di vita di Cangero e Graziosi.

Da lunedì, il palcoscenico del Festival si trasferisce presso il Villaggio Sportivo di Viale Michelangelo. Dalle 17 si parte con le esibizioni a cura di campioni dello sport: nel cartellone scherma, nuoto con l’astro nascente Domenico Acerenza (argento agli ultimi Mondiali in Corea nella staffetta mista) e canottaggio con l’icona Pasqaule Marigliano (due volte mondiale ed europeo). Infine, verso le 20.30, la prima uscita pubblica del nuovo Avellno con il tecnico Ignoffo, il vice Cinelli, la bandiera Morero ed altri tesserati. A seguire musica e spettacolo con il sound geniale della fisarmonica di Mirabelli e lo show di Pino Campagna, comico di Zelig.