Montesarchio, 46enne arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti

 Continua incessante l’opera di prevenzione e repressione in ordine al contrasto di attività illecite legate al fenomeno dell’uso e spaccio di sostanze stupefacenti disposta dal Comando Provinciale Carabinieri di Benevento.

Dopo i recenti brillanti risultati ottenuti in tale settore ambito giurisdizione, un’altra importante operazione è stata messa in atto dai Carabinieri della Compagnia di Montesarchio (BN).

In particolare, gli uomini del Nucleo Operativo e Radiomobile, nell’ambito di un’attività di indagine finalizzata al contrasto del fenomeno della detenzione di sostanze stupefacenti, procedevano nella giornata odierna a numerose perquisizioni domiciliari, personali e veicolari. Nel corso di questi servizi, hanno tratto in arresto un 46enne disoccupato originario di Montesarchio (BN) poiché ritenuto responsabile di detenzione di sostanze stupefacenti con finalità di spaccio.

Nel dettaglio, l’operazione di perquisizione domiciliare dava esito positivo: infatti all’interno dell’abitazione venivano rinvenuti n. 6 involucri in cellophane termosaldati contenenti sostanza stupefacente del tipo “cocaina”  per un peso complessivo di circa 5 grammi e n. 1 involucro in cellophane sottovuoto con all’interno circa 14 grammi di sostanza stupefacente del tipo “cocaina”.

A conclusione della perquisizione quanto rinvenuto veniva sottoposto a sequestro e il soggetto veniva tratto in arresto per detenzione di sostanze stupefacenti con finalità di spaccio. Lo stesso, dopo le formalità di rito, veniva ristretto in regime di arresti domiciliari presso abitazione, dove resterà a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.