Controlli della Polizia Stradale ai Caselli di Grottaminarda della Autostrada A16, arrestato uh ghanese che era colpito da un ordine di carcerazione

Nel corso di un posto di blocco predisposto ai Caselli di Grottaminarda della Autostrada A16, personale della dipendente Sottosezione Polizia Stradale di Grottaminarda, sottoponeva al fermo per controllo una autovettura Opel Zafira i cui due occupanti privi di documenti risultavano essere di nazionalità ghanese.

I controlli immediatamente effettuati, anche attraverso fotosegnalamento e interrogazione delle banche dati, consentivano di acclarare che uno dei due, con precedenti e numerosi “alias”, era colpito da un ordine di carcerazione.

In particolare a carico di A.Y. di anni 25, risultava pendente un provvedimento di rintraccio per la notifica di ordine di carcerazione in esecuzione di sentenza di condanna a mesi 11 di reclusione divenuta definitiva ed emessa dalla VI° Sezione del Tribunale di Napoli per reati in materia di spaccio di stupefacenti mai notificata, in quanto il cittadino extracomunitario si era reso irreperibile.

Il provvedimento a carico del cittadino ghanese veniva eseguito accompagnando lo stesso presso la Casa Circondariale di Capodimonte Benevento.