Domenica 3 novembre, mentre il campionato di Serie C Gold osserverà un turno di riposo, il Semprefarmacia.it Basket Bellizzi scenderà in campo per il recupero della gara sul campo del Catanzaro Basket Planet, valida per la terza giornata. Palla a due alle ore 18:00, presso il “PalaGiovino” di Catanzaro. Il match sarà diretto dal 1° arbitro sig. Giorgio Raffaele Loccisano di Cosenza e dal 2° arbitro sig. Francesco Micino di Cosenza.

Il coach gialloblu, Antonino Sanfilippo, si aspetta un’immediata reazione, dopo lo stop di domenica scorsa: «Dobbiamo giocare una gara buona e mostrare dei progressi nel nostro processo di apprendimento e crescita. Siamo chiamati al successo, per riscattare il passo falso avuto contro Forio» – ha dichiarato.

Il tecnico si sofferma quindi, su cosa non ha funzionato contro la formazione isolana: «L’imprecisione al tiro ci ha condannato. In fase difendente siamo stati bravi, anche il lavoro dei braccetti contro il pivot basso ha funzionato. Da questo punto di vista, quindi, non posso che essere soddisfatto. Meno, ovviamente, delle percentuali al tiro. Per una squadra che fa del tiro da fuori una delle sue caratteristiche peculiari, fare 6/36 dall’arco ha rappresentato un problema. Il fatto di giocare in un palazzetto non nostro, in cui non andiamo mai a tirare, non ci aiuta sicuramente. C’entra poco invece il palazzetto con i tanti errori che abbiamo commesso ai liberi, fondamentale in cui dobbiamo migliorare assolutamente».

Anche contro Catanzaro, il tecnico riconfermerà il quintetto visto nelle ultime due gare: «Riproporremo Davide Granata dall’inizio, sta dimostrando di avere un ottimo impatto sulle partite. Di conseguenza, Iannicelli e Manning partiranno di nuovo dalla panchina. Anche contro Forio, hanno confermato di riuscire ad incidere in maniera più che positiva subentrando a gara in corso. Nessuno stravolgimento tattico dunque».

Il morale, nonostante lo stop di domenica scorsa, resta comunque alto: «Mentalmente stiamo bene. Questo è un gruppo che sta bene insieme, composto da ragazzi perbene. Ovvio che dispiace aver perso una partita in casa, ma è una cosa che ci può stare ad inizio stagione. Nulla di grave».