Grottaminarda: “motivi personali” hanno portato Morra a lasciare il Comando dei vigili urbani

 

“Mi hanno accolto bene, da queste parti, ma ho dovuto fare una scelta di vita”. È quello che, in sintesi, dice il Comandante dei vigili urbani della cittadina ufitana, Nunzio Morra, che ha lasciato l’incarico affidadatogli, dopo poche settimane. Aveva fatto pensare a problemi avuti con l’amministrazione Cobino, ma in verità non c’è stato niente di tutto questo.” Ho voluto tornare da dove venivo(il comando dei caschi blu di Frigento, ndr.). Dopo trentatré anni di servizio ho preferito tornare a casa”. Dove, per arrivare in ufficio, “devo fare cento metri-dice Morra”. Una scelta tutta personale. Perché il comandante ci tiene a sottolineare che”a Grottaminarda, seppure per poco tempo, sono stato trattato bene e ho trovato gente disponibile”. Tanto che, l’amministrazione comunale, quando Nunzio Morra ha comunicato la scelta,”non è stata di ostacolo”

Non è stato un cambiamento repentino nonostante il comandante dei vigili urbani, arrivando a dirigere il corpo municipale di Grottaminarda, avesse fatto “un salto di qualità “. Ma è stato più forte il richiamo della propria terra, degli amici, di tutti quelli che, in 33 anni di servizio, ormai lo conoscevano bene. Nessuna polemica, quindi, tantomeno divisioni con l’amministrazione comunale di Angelo Cobino.

Giancarlo Vitale