Arriva  la Virus Tax? Il Governo mette le mani sui risparmi degli italiani

407

Arriva  la Virus Tax? Il Governo mette le mani sui risparmi degli italiani

ITALIANI!!! Occhio al Conto in banca. Il governo guidato dal leader Conte, potrebbe introdurre una nuova tassa per l’emergenza Coronavirus: la Virus Tax, come fece il Governo Prodi nel 1998 con l’Euro Tassa.

Altro che tregua fiscale! La magnanimità del Governo che ha sospeso momentaneamente tasse e canoni vari per agevolare i cittadini italiani in quarantena, potrebbe tradursi presto in una Virus Tax.

La nuova tassa anche se agli occhi di molti potrebbe apparire come un’vessazione, in realtà potrebbe essere una naturale conseguenza dell’agevolazione economica concessa dall’Unione Europea alla nostra nazione per fronteggiare l’emergenza coronavirus. L’ipotesi non è peregrina, se si considera che l’Europa sta operando per richiedere un aumento delle tasse da fra gravare sulle spalle dei contribuenti, in modo da poter rientrare nei parametri della manovra fiscale.

La conseguenza sarà quella di prelevare denaro dai conti correnti, libretti ecc. attraverso questo nuovo balzello.

La nuova imposizione fiscale, servirà al Governo per affrontare le ingenti spese che sta sostenendo per pagare salari ed aziende in questa fase di paralisi causata dall’emergenza sanitaria in corso.

Purtroppo l’aumento delle tasse è già previsto nella manovra fiscale, legato all’aumento dell’IVA nel 2021 come fissato dalle clausole di salvaguardia.

La Virus Tax dovrebbe rappresentare una tantum che consisterà, in base al reddito, un prelievo forzoso dai conti correnti dei cittadini.

La storia si ripete: dopo Prodi con l’Euro Tassa che doveva servire per entrare nelle nascente Unione Europea, arriva Conte con la nuova Virus Tax.

Difficile di questi tempi dire: “Scappi chi può”, ma appena possibile conviene darsela a gambe levate!!!