Grottaminarda – Piazza 16 marzo o Piazza Grande? Sul sito del comune scompare la prima

Grottaminarda. “Quante volte dobbiamo dire che Piazza XVI Marzo 1978- dicono quelli di Idea Grottese- non si chiama Piazza Grande”. E’ questa, l’ultima polemica che arriva dalla cittadina ufitana.

In verità va avanti da più tempo, anche perché i cittadini, quei pochi che hanno preso a cuore la vicenda, ormai sembra facciano passare tutto. E quella di cui stiamo parlando, per certi versi, richiede una sensibilità davvero diversa. Non si parla, nel caso di quella che doveva essere l’agorà del centro cittadino, che di questo. La strage di via Fani, il rapimento di chi quella mattina probabilmente sarebbe divenuto  presidente del Consiglio, Aldo Moro, l’uccisione della sua scorta da parte delle Brigate Rosse hanno segnato un momento buio della storia politica italiana. E, a Grottaminarda, fu intitolata la piazza al ricordo di quel giorno. Ma basta farsi un giro sul sito dfdel Comune per vedere che piazza XVI Marzo 1978, a Grottaminarda, non c’è. Gli è stato cambiato il nome, ma questo già dalla scorsa legislatura, in piazza Grande, appunto. Rosario Iacoviello, di Idea Grottese, ricorda che”quella giornata sono morti i poliziotti per difendere le istituzioni”. E che”sarebbe ora che il sindaco attuale provvedesse a rimettere le cose a posto”. Anche perché di Piazza Grande ce ne è già una: quella, più conosciuta, di Bologna. Alla quale Lucio Dalla ha dedicato una delle sue canzoni più belle.

Giancarlo Vitale