Grottaminarda, il Comune denuncia atti vandalici al Parco Molinello

L’Amministrazione comunale di Grottaminarda condanna gli atti vandalici messi in atto presso l’area picnic del Parco Molinello, straordinario polmone verde ricavato dal “Macchio” nel cuore del centro urbano.

Ignoti hanno distrutto sia i tavolini che le panche presenti nel parco, oltre a lasciare, in modo sparpagliato, sia a terra che sui tavoli,  tanti rifiuti: bottiglie di vetro, bicchieri di plastica, lattine, cartoni di pizza e quant’altro. Infine, non ancora “soddisfatti”, hanno bruciato il legno derivante dalle panche e dai tavolini. Il nuovo parco era stato inaugurato lo scorso maggio.

Non si comprende – afferma il Consigliere Marisa Graziano al termine di un sopralluogo – cosa possa muovere un tale odio per il patrimonio Comune, anche di coloro i quali lo stanno rovinando e sporcando. È come se queste persone avessero rotto volutamente le sedie del proprio soggiorno e lasciato i resti del pranzo sul tavolo e sul pavimento della propria casa”.

Finché non entrerà nella mentalità di ciascuno, anche di questi incivili, che ogni cittadino é chiamato a mantenere il decoro del paese, tutti gli sforzi della Pubblica amministrazione saranno vani.

Cercheremo di far sistemare in tempi rapidi l’area picnic e contiamo di recuperare risorse per la videosorveglianza, ma, auspichiamo un maggior rispetto e senso civico affinché non si renda necessario reprimere e sanzionare”– conclude il Consigliere.

Carina Carmen Graniero