Montella:piange la piccola Gioia Marano di solo 3 anni
Nonostante i vari tentativi , dopo avergli diagnosticato ad Avellino una cardiomiopatia dilatativa in attesa di un trapianto, Gioia Marano di solo 3 anni non ce l’ ha fatta.
Quel cuore impiantato artificialmente, grazie al quale viveva non ha retto.
Il Tutto ha inizio dalla scoperta di quella orribile  malattia ad Avellino , poi al Monaldi di  Napoli alla disperata e  invana richiesta di quel piccolo cuore dove le liste erano bloccate da tempo.
Finalmente il trasferimento a Roma dell’ intera famiglia
grazie alla sensibilità di Montella e di tutta la comunità  Irpinia pronti in questo atto di amore al Bambino Gesù di Roma dove è stato fatto il primo trapianto record al mondo!
Oggi purtroppo tutta Montella e la comunità Irpina piange quel piccolo angelo volato al cielo in quella rincorsa tanto attesa alla vita.