Siamo a fine anno ed è tempo di resoconti al Comune di Sturno. Intervista al Sindaco Vito Di Leo.

Sindaco Di Leo, quali sono i progetti che avete approvato in questo 2019?

Abbiamo approvato una serie di progetti cercando di intercettare le varie esigenze del nostro territorio, siamo intervenuti pertanto in tutti i settori.
Ristrutturazione della piscina di via Michelangelo, lavori che sono stati già progettati ed appaltati. per un importo di 392.000 €.
A giorni le piscine saranno riammodernate, soprattutto quella esterna sarà rifatta completamente mentre, quella interna è interessata da lavori di ristrutturazione, ammodernamento di tutti i bagni, delle docce e all’interno di questa struttura abbiamo approvato un progetto esecutivo per € 77.000 che riguarda la ripavimentazione del campo di calcetto in erba sintetica ed i due campi da tennis con una nuova pavimentazione in resina.

Sindaco, c’è un progetto anche nei pressi del Campo Sportivo il Castagneto?

Si, nei pressi del campo sportivo il Castagneto, abbiamo approvato un progetto di 42.000 € progetto esecutivo, con fondi certi per la acquisizione di un suolo adiacente i nostri impianti sportivi per realizzare un verde attrezzato con una zona picnic.

Ci sarà un nuovo Liceo sportivo ?

Si, c’è un protocollo d’intesa con la provincia che è operativo. Abbiano un immobile nei pressi delle piscine che era adibito a parcheggio e la provincia su questo immobile si è impegnata nel giro di tre anni a realizzare la progettazione e quindi la costruzione del nuovo liceo sportivo di Sturno.
Sarà una grande opera, una costruzione di ultima generazione.
È un grande risultato, avremo nel giro di qualche anno il nuovo liceo sportivo con 10 aule, tutti laboratori e tutto ciò che occorre , sala professori, area per i ragazzi per le riunioni e quant’altro.

Per quanto riguarda le aree produttive?

Nella nostra area PiP di contrada Crocevia abbiamo un incubatore di impresa realizzato nel 2015 e abbiamo avuto l’idea di realizzare un secondo incubatore d’impresa, dato il successo che ha riscosso il primo.
Sono delle strutture che noi metteremo a disposizione delle aziende che hanno intenzione di iniziare un’attività.
Strutture completamente arredate con bagni e corrente in maniera che le aziende possono già dal primo giorno iniziare a lavorare. L’ importo di questo progetto è di € 827.000 e anche questi sono fondi che noi teniamo disponibili.
Inoltre, per quanto riguarda il risparmio energetico abbiamo già installato presso il municipio una nuova caldaia di ultima generazione per un importo di € 30.000.
La stessa caldaia è stata installata alla scuola materna per un importo di € 22.000, e queste sono già funzionanti.

Sindaco, cosa avete realizzato per quanto riguarda la pubblica illuminazione?

Abbiamo realizzato per un importo di € 70.000 l’efficientamento energetico della pubblica illuminazione in Viale Michelangelo, e a Contrada Castagneto, abbiamo messo le lampade a led. Dobbiamo realizzare invece nei prossimi giorni i lavori già appaltati dell’importo di 50.000 €, con lampade a LED in Piazza Municipio, e Viale Alberto Forgione.

Sindaco Di Leo, parliamo ora di sicurezza. Quali le novità ?

Per quanto riguarda la sicurezza dei cittadini abbiamo approvato un progetto di videosorveglianza pari a 40.000 €. Questi fondi sono disponibili, quindi bisogna solo bandire la gara e affidare i lavori.

Manutenzione strade, ci sono novità?

Abbiamo già sistemato via Roma per un importo di 20.000 € e Via Serra Densita
Inoltre, abbiamo approvato in questi giorni, un progetto esecutivo per la ripavimentazione di via Padre Pio per circa 30.000 €. Inoltre abbiamo già installato 5 pensiline dove ci sono le fermate dei pullman.

Lavori per quanto riguarda l’ambiente?

Per quanto riguarda l’ambiente, lavori di fognatura nelle zone rurali. Ricordo che noi siamo beneficiari di un finanziamento di 1.320.000 € già da alcuni anni.

Il ritardo era dovuto alla regione che aveva avocato a sei tutte queste opere, non solo del Comune di Sturno, ma anche degli altri Comuni. Il nostro importo era di 1.320.000 € e, finalmente,  hanno avuto inizio i lavori da circa una decina di giorni.
La ditta Zaffiro che ha preso in subappalto i lavori dalla Ritonnaro Costruzioni di Salerno, sta lavorando in questo preciso momento, sta realizzando la fognatura nelle zone Tesoro, Piano D’Oglio ed in altre zone.
Inoltre per quanto riguarda il PiP Abbiamo un ampliamento per 180.000 m e stiamo concludendo la procedura del piano urbanistico attuativo.
Una volta pronto il PUA possiamo assegnare i suoli alle aziende che ne fanno richiesta.

In consiglio comunale, abbiamo accettato il Palazzo Ciampo che si trova in piazza Michele Aufiero, donatoci dagli eredi.

Quali, gli altri progetti ?

Voglio precisare che in Regione Campania abbiamo presentato nel 2018 quattro progetti di circa € 1.200.000 ognuno.
Progetti che riguardano

  • la ristrutturazione della scuola scuola media,
  • l’efficientamento e la ristrutturazione dell’intero complesso sportivo di Viale Michelangelo
  • la ristrutturazione di piazza Miche Aufiero
  • ristrutturazione e adeguamento della rete idrica sia del centro urbano che delle zone rurali.

Un lavoro che dura da qualche anno ma che è un lavoro importante, corposo come si può vedere dai tanti lavori che sono stati fatti in questo periodo, e saranno realizzati altri nel prossimo futuro a partire da febbraio 2020.

Leggi su TgNewsTV