Maraia (deputato M5S): Accolto come raccomandazione mio OdG su rinnovabili

178
Maraia

Nota dell’on. Maraia (M5S)

Ieri, Maraia nell’ambito della discussione sulla conversione in legge del Decreto Clima, ha presentato un OdG che il Governo ha accolto come raccomandazione

Ieri, nell’ambito della discussione sulla conversione in legge del Decreto Clima, ho presentato un Ordine del Giorno che il Governo ha accolto come raccomandazione.

Nella mia raccomandazione, partendo dalla mancanza di una normativa organica, e ponendo il problema dell’eolico selvaggio, chiedo al Governo di intervenire con una legge quadro sulle energie rinnovabili che disciplini in modo organico le diverse fasi autorizzative e l’attività dei Ministeri coinvolti.

Ho chiesto inoltre che si intervenga per limitare l’estrema frammentazione della normativa attuale, caratterizzata da numerosi regolamenti regionali.

Ho chiesto inoltre che il Governo si impegni a intervenire per arrivare ad una programmazione dei parchi eolici, onde garantire l’efficienza energetica degli stessi, ed  evitando il verificarsi del cosiddetto “effetto selva”.

Questo effetto consiste in una perdita di efficienza degli impianti dovuta ad una disposizione delle pale eoliche tale per cui ogni pala rischia di ostacolare il corretto funzionamento dell’altra.

Il tutto, naturalmente, con conseguenze negative da un punto di vista energetico ed economico, possibili danni all’assetto idrogeologico, al patrimonio paesaggistico, agricolo e culturale.

Nell’ultimo punto della mia raccomandazione, inoltre, chiedo al Governo di introdurre una normativa che favorisca il cosiddetto Reddito energetico.

In pratica, il Comune che ospitano gli impianti dovrebbero ricevere un contributo annuo dalle società titolari dei parchi eolici, oltre che un contributo in energia pari ad una quota di quella prodotta.

Lo stesso Comune, può finanziare un Fondo  Nazionale per il Reddito Energetico, finalizzato alla promozione delle energie rinnovabili nell’ambito di piani di intervento di contrasto alle povertà e di sviluppo di energia pulita.

Leggi su TgNewsTV