Grotta- Calcio. Il Grotta si prepara alla prima partita dell’anno tra le mura amiche. Un nuovo ingresso nello staff sanitario.

Grottaminarda. Allenamento di rifinitura, questa mattina, al”Romano “, per i ragazzi di mister Iuliano. Il mister cervinarese potrà, quindi, già pensare alla squadra da mandare in campo, domani pomeriggio alle 14.30, l’undici titolare che affronterà il Vico Equense per la 18esima giornata del girone B del campionato di Eccellenza. Gli ufitani, come abbiamo sentito nei giorni scorsi, pensano “partita per partita” senza pericolose pressioni che potrebbero compromettere quanto di buono fatto finora. Il cammino dei giallorossi, infatti, parla di una posizione daplay off. E i novanta minuti di domani pomeriggio segnano, in qualche modo, un punto per cominciare a ragionare in vista di altri, a questo punto possibili, obiettivi. Intanto pensano dare, ai tifosi, un regalo anticipato della Befana. Mentre il presidente Mauro Piccolo augura” a squadra, staff, tifosi e comunità grottese” un nuovo anno “di sacrifici e di successi. Un augurio speciale e sentito per uno strepitoso 2020 a mister, squadra, staff, tifosi e comunità grottese”.E ricorda che”bisogna essere disposti a sacrificarsi e dare qualcosa di sé stessi per diventare campioni. Perché a vincere non è solo un giocatore, ma tutti”. Intanto, ancora Piccolo, accoglie”con gioia”un nuovo ingresso nello staff sanitario :il preparatore atletico, dottor Gerardo Martucci, grottese, che lavorerà a stretto contatto con il medico sociale, Antonio Fischetti, ed il fisioterapista, dottor Ludovico Capolupo.”Ha subito mostrato grande disponibilità – dice ancora  il presidente del Grotta -, voglia di mettersi in gioco e ha spostato il nostro progetto. Fischetti riuscirà ad ottemperare al suo ruolo con serietà e professionalità”. Ma non dimentica, comunque, il lavoro svolto dal precedente preparatore atletico.” Mi preme ringraziare-termina così, Piccolo-Antonio Mastrocinque, con il quale abbiamo cominciato il percorso. Gli siamo grati per il lavoro svolto e gli auguriamo il meglio per il futuro”. Adesso è tempo di pensare alla partita del “Romano”, domani pomeriggio alle 14.30.   Giancarlo Vitale