Campania – Scuola, Fortini: “sopprimere qualche Festa Comandata per anticipare la chiusura”

207

Campania – Scuola, Fortini: “sopprimere qualche Festa Comandata per anticipare la chiusura”

Dopo incontro con Sindacati ed Associazioni di Genitori ho preso la decisione di aprire le scuole il 24 settembre e non il 14 come deciso dal Governo nazionale il quale se ne assume la responsabilità. Noi abbiamo deciso diversamente”. Lucia Fortini, Assessore all’Istruzione, alle Politiche Sociali ed alle Politiche Giovanili della Regione Campania. “Stiamo cercando di ragionare sulla fine dell’anno scolastico. Diventerebbe pesante tenere i ragazzi in Aula sino a giugno, quindi valuteremo anche la possibilità di sopprimere qualche Festa Comandata per anticipare la chiusura”. “Pesantezza” dovuta all’anno appena concluso tra tutte le difficoltà conosciute con sospensione delle lezioni “sostitute” da quelle “a distanza” quindi un “rientro” non definito, ancora, nelle modalità di sicurezza da adottare, come ad esempio quella del “distanziamento dinamico o statico”. Un “nodo” da sciogliere rispetto al “metro”, che se tra i banchi, in aula si potranno far “entrare” un certo numero di alunni, se “dinamico”, naturalmente di meno. Un “nodo” di una certa rilevanza.