SGUARDI DEL PARTENIO: “CITTADINANZA ATTIVA, AMBIENTE E DIGITALE”

152

Con Decreto del 12 Agosto 2020 il DIPARTIMENTO PER LE POLITICHE DELLA FAMIGLIA, struttura di supporto del MINISTRO PER LE PARI OPPORTUNITÀ E LA FAMIGLIA Elena Bonetti, ha ammesso a finanziamento il progetto “SGUARDI DEL PARTENIO” presentato a fine Giugno dall’Associazione GIOVANIMENTOR “Onlus”  (in qualità di Ente Capofila), in partenariato con l’ENTE PARCO REGIONALE DEL PARTENIO e l’I.C. MERCOGLIANO, riconoscendo un contributo pubblico di euro 75.000,00 a cui si aggiungeranno altre risorse finanziare private.

Grande soddisfazione viene espressa dal Presidente dell’Associazione Giovanimentor “Onlus” dott. Agostino Nostrale, in quale in una nota commenta: “Con tale iniziativa, finanziata nell’ambito dell’Avviso Pubblico “EDUCARE”, si pone come obiettivo principale quello di far riappropriare i giovani dei vantaggi di movimento all’aperto, rafforzando il legame con l’ambiente naturalistico della fascia del Partenio in un’ottica di promozione di uno stile di vita sano e del benessere psicofisico, mediante la creazione di un Eco-Museo Virtuale dei Monumenti Naturali del Parco Regionale del Partenio che sarà il prodotto finale della partecipazione dei giovani ad una  serie di laboratori esperienziali previsti da progetto” .

Anche il Presidente dell’Ente Parco del Partenio Francesco IOVINO, esprime gratitudine ed entusiasmo nel commentare la notizia: “Il finanziamento appena ottenuto testimonia come le politiche di sviluppo del governo centrale siano sempre più indirizzate verso i temi dell’AMBIENTE e del DIGITALE, non a caso il progetto che andremo a realizzare nei prossimi mesi con l’Ass. Giovanimentor “Onlus” e l’IC di Mercogliano si inserisce in una più ampia pianificazione strategica dell’Ente Parco del Partenio visto anche l’ultimo risultato ottenuto dalla Regione Campania con l’approvazione dell’intervento di sensibilizzazione ambientale a valere del PSR, finalizzato a far comprendere alle nuove generazioni l’importanza della tutela, salvaguardia e promozione dell’ambiente naturalistico in cui vivono, anche mediante l’ausilio delle nuove tecnologie digitali”.

Infine non poteva mancare il commento del Dirigente Scolastico dell’IC Mercogliano, prof.ssa Alessandra Tarantino la quale afferma “Dopo mesi di lockdown a causa dell’Emergenza Sanitaria Nazionale da Covid-19, con il finanziamento del progetto “Sguardi del Partenio” sarà data la possibilità a tanti allievi e studenti dell’istituto di potersi ricontrare all’aria aperta rafforzando le conoscenze scientifico-ambientali, di educazione civica ma soprattutto le competenze digitali necessarie per costruire un rapporto sostenibile con l’ambiente (autonomia, creatività, senso di responsabilità, collaborazione, capacità di co-progettare)”.

La progettazione dell’intervento è stata curata dallo dal noto professionista e consulente di Fondi Europei dott.Luca Mauriello, con il supporto tecnico della sua collaboratrice dott.ssa Giovanna Iuliucci, i quali hanno progettato la realizzazione di ben sei laboratori esperienziali da realizzare  nell’a.s. 2020/2021 in parte all’aria aperta in parte presso i laboratori informatici dell’Istituto Scolastico, mediante l’ausilio di strumenti tecnologici e digitali (tablet, software di virtualizzazione immagini e foto, visori VR, ecc..). Tali laboratori ,della durata di 50h ognuno, si articolano nelle seguenti attività : Alla scoperta del bosco: la flora e la fauna del Partenio, percorso articolato e dinamico che fornisce sia una visione d’insieme delle risorse  naturalistiche, con momenti di riflessione sugli elementi di biodiversità ; Immersioni nel verde: quando lo sport incontra la natura , consentirà ai partecipanti di affrontare, con spirito di intraprendenza e avventura, l’ambiente grazie a due preziosi strumenti: carta e bussola; SperimentiAmo il Partenio, mira a far realizzare e creare oggetti con materiale di riciclo; Welcome Partenio , è un laboratorio “sul campo” in grado di stimolare la creatività e la fantasia dei discenti per scoprire, conoscere, comunicare. Coloro che si affacceranno al mondo della fotografia e della realtà virtuale ed aumentata impareranno le basilari conoscenze sulla composizione, inquadratura e luce, con una costante sperimentazione all’aria aperta (eccellente esercizio fisico e forma di educazione al mondo della natura); Sentieri del leggere, parte dall’assunto che la lettura sia un bisogno culturale che può essere innestato solo nella personalità infantile: la capacità di usare il libro diventa così strumento per conoscere il mondo, conquistare la realtà e crescere; Green Energy Park, prevede la divulgazione e conoscenza delle energie naturalmente diffuse sul pianeta: i ragazzi scopriranno le principali fonti di energia del passato e del presente, i loro vantaggi e svantaggi. Attraverso supporti multimediali, saranno spiegate le fonti rinnovabili sfruttabili per produrre energia e calore e il loro ruolo nello sviluppo del pianeta.