Grottaminarda, il primo giorno di scuola l’augurio dell’Amministrazione comunale

212

Grottaminarda, il primo giorno di scuola l’augurio dell’Amministrazione comunale

Dopo ben sei mesi di chiusura sono riprese oggi le attività scolastiche con grande soddisfazione da parte dell’intera Amministrazione comunale, per esser riusciti, in sinergia con la Dirigenza scolastica, a portare a termime tutti gli interventi e gli adempimenti necessari nei tempi previsti, senza slittamenti, nel rispetto delle normative anti-Covid, garantendo sin da oggi anche il servizio Scuolabus. Ancora qualcosa c’è da fare, verrà ultimato nel corso di questa settimana e molte cose si possono migliorare, amministratori ed uffici sono pronti a recepire istanze e suggerimenti.
«Sarà sicuramente un anno scolastico diverso dagli altri, con nuove regole, nuove abitudini e a maggior ragione altamente educativo – affermano l’Assessore all’Istruzione, Marilisa Grillo e ed il Sindaco, Angelo Cobino – Siamo convinti che la maggior parte degli studenti sia già preparata ad affrontarlo, sia per l’educazione impartita dalle famiglie, sia attraverso l’esperienza del Junior Camp Grottaminarda, dove oltre a giocare hanno ricevuto nozioni di educazione sanitaria, imparando dalle operatrici a stare insieme rispettando i protocolli e conseguendo persino il tesserino di “Covid Junior Expert”; saranno quindi in grado, non solo di mettere in pratica un’auto protezione, ma anche di consigliare gli amici.
I mesi di lock down ci hanno insegnato ad adattarci, forse ad essere migliori e soprattutto siamo diventati più prudenti; di tutto questo apprendimento dobbiamo fare tesoro.
In questo primo giorno di scuola il nostro benvenuto ed augurio di buon lavoro va alla nuova Dirigente, Antonella Ambrosone, a lei giunga anche un ringraziamento per l’impegno profuso sin da subito. Un ringraziamento ai collaboratori scolastici e agli operai comunali per il grande lavoro di questi giorni in cui abbiamo cercato di predisporre l’Istituto al meglio. Un augurio particolare ai docenti chiamati ad un impegno inedito che va oltre quello che hanno sempre profuso.
E dunque un buon anno scolastico a tutti con l’invito ad avere sempre comportamenti responsabili ed attenti; solo con il contributo e la massima attenzione da parte di ciascuno sarà possibile affrontare e vincere questa sfida».