Scuola. Iannone (FdI): Azzolina sconsiderata a far partire il concorso oggi

348

Scuola. Iannone (FdI): Azzolina sconsiderata a far partire il concorso oggi

“Nonostante la pandemia segni numeri record in Italia la ministra Azzolina si è ostinata a tenere un concorso di cui già non c’era alcun bisogno, bastava stabilizzare i nostri precari che da anni reggono le sorti della scuola italiana. Fratelli d’Italia ha cercato in ogni modo di far comprendere che sarebbe stata una occasione irripetibile per fare giustizia sociale, ma la ministra si è assolutamente incaponita e non ascolta argomentazioni politiche e di buon senso. Il governo invoca la collaborazione ma non ascolta le proposte dell’opposizione. La Azzolina dovrà assumersi la responsabilità storica e politica di questa decisione che ammazza i precari e che speriamo non generi anche focolai di contagio. Rifletta su questo e sul caos che impera nella scuola italiana, invece di preoccuparsi che i ragazzi cantino ‘Bella ciao'”.

Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Antonio Iannone, capogruppo in Commissione Istruzione.