Visitiamo con gli “Escursionisti Irpini” la Cala di Mitigliano

184

Da un gruppo di amici di Gesualdo (Pasquale Natale, Pasquale Dell’Erario, Luca Pedone, Marco Nocera a cui si è aggregato Rocco Giangrande di Bagnoli Irpino)  nasce Escursionisti Irpini. La voglia di evadere dalla quotidianità, di respirare aria pura li ha portati da anni a esplorare i posti più incontaminati dell’Irpinia e non solo. Di buon mattino, solitamente il lunedì, ci si ritrova e si parte per passare una giornata diversa per sentieri nuovi e località inesplorate. Nulla è lasciato al caso, si studia attentamente il percorso sul libro dei Sentieri del Parco Regionale dei Monti Picentini, assicurandosi di non perdere di vista le strisce bianche e rosse disseminate durante il tragitto. Mediamente escursioni da 8-10 km. , a pranzo tutto organizzato per rifocillarsi a dovere tenuto conto di dover recuperare tutte le energie profuse.

Una delle ultime escursioni li ha portati a visitare la Cala di Mitigliano – Massa Lubrense (NA)

Un Paradiso con vista su Capri, altro luogo straordinario della Costieria Sorrentina è La Cala di Mitigliano. Un’ampia baia dal mare cristallino e con un fantastico panorama sull’isola di Capri e Punta Campanella.

Caratterizzata da rocce alte e a picco sul mare, dispone di una spiaggetta di sassi e acque limpide e cristalline. Accanto all’insenatura sorge un grotta circolare di circa 6 metri, ideale per gli amanti delle immersioni subacquee: attenzione però, è possibile visitarla solo in condizioni di mare calmo e con bassa marea. Per raggiungere la cala di Mitigliano bisogna percorrere un sentiero di circa 30 minuti che parte dalla frazione Termini e giunge direttamente alla spiaggetta. La Cala è raggiungibile anche via mare, noleggiando una barca dal porto di Marina della Lobra.

Qui il video con le immagini del luogo:

https://www.facebook.com/escursionistiirpini/videos/995487504306080