Castello del Lago – Us Acli, Tiziana Ciarcia, non conferma la sua candidatura

182

Il presidente uscente sarà impegnata su altri fronti

Il presidente uscente, ha voluto chiudere il suo intervento citando una frase di Jean Paul Sarte “L’uomo è ciò che compie”.

Tiziana Ciarcia (nella foto), presidente uscente della Us Acli di Avellino durante il congresso provinciale, tenutosi al Musa lo scorso sabato che ha visto la rielezione di Alessandro Pepe, ha dichiarato di non voler svolgere il secondo mandato.

I motivi addotti fanno riferimento “ai suoi svariati impegni lavorativi che la vogliono impegnata su altri fronti”. Pare che, tra i presidenti uscenti in riferimento alle altre quattro province campane, sia l’unica a non ripetere l’esperienza. Tiziana Ciarcia è insegnante di educazione fisica, naturologa e istruttrice di jazzercise, durante il suo mandato come presidente della Us Acli di Avellino, ha dipanato tante iniziative sul campo.

Una fra tutte, la realizzazione della prima edizione dell’evento ‘Bimbo Days’, nata da un’idea di Sergio Trezza. L’estate del 2017 e, fino a prima del Covid, le aree centrali della città di Avellino si sono riempite dei colori dei gonfiabili che, divisi per fascia d’età, hanno visto grande partecipazione di bambini. Ma, la particolarità è da riscontrarsi nel coinvolgimento dei genitori e degli sportivi ma, non solo, che hanno potuto usufruire di un’area Fitness, prevista per l’occasione.

Previsto anche un angolo sanitario in cui sono state effettuate visite cardiologiche gratuite. Tanto movimento in città ad ampio raggio. Tiziana Ciarcia ha commentato così la sua esperienza come presidente. “Un’esperienza, senza dubbio, formativa ed emozionante. Ringrazio tutti coloro che hanno collaborato con me in questi quattro anni, per la disponibilità, l’abnegazione verso gli impegni presi e la dedizione mostrata per il proprio lavoro. Auguro ai presidenti che continueranno questo percorso di essere sempre forti e professionali”. Il presidente uscente, ha voluto chiudere il suo intervento citando una frase di Jean Paul Sarte “L’uomo è ciò che compie”.